Pagelle Milan-Atalanta, i voti del CorSport: Tonali sempre in ritardo

PAGELLE MILAN-ATALANTA – Pesante k.o. interno, 0-3, del Milan al cospetto dell’Atalanta ieri a ‘San Siro’. Ecco voti e giudizi dei calciatori rossoneri

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Pagelle, Rassegna Stampa - I voti di Corriere dello Sport (Grafica)

Milan-Atalanta 0-3, le pagelle del ‘Corriere dello Sport’

 

PAGELLE MILAN-ATALANTA – Pesante k.o. interno, 0-3, del Milan al cospetto della scatenata Atalanta, ieri sera a ‘San Siro‘. Il Diavolo, ad ogni modo, è Campione d’Inverno in Serie A davanti all’Inter. Vediamo, dunque, voti e giudizi dei calciatori rossoneri nelle pagelle stilate dal ‘Corriere dello Sport‘ oggi in edicola.

Pagelle Milan-Atalanta, il migliore in campo

 

Gigio Donnarumma, voto 6: “Per poco non intercetta il rigore di Jošip Iličić ed è sfortunato anche su Cristián Romero”.

Pagelle Milan-Atalanta, il giudizio sul mister

 

Stefano Pioli, voto 5: “L’assenza di Hakan Çalhanoğlu si rivela pesantissima. Prova a rispondere con la fisicità di Meïte, ma la mossa è sbagliata. Il Milan, per una volta, non la vede quasi mai”.

Milan-Atalanta, troppi giocatori sotto la sufficienza

 

Quindi, il quotidiano romano dà un 5,5 in pagella a gran parte dei calciatori del Diavolo scesi in campo contro la ‘Dea‘. Si parte con Davide Calabria (“Va presto in sofferenza”), Simon Kjær (“Senza protezione, finisce in apnea”) e Mateo Musacchio (“Entra con il Milan sbilanciato e l’Atalanta che sfonda da tutte le parti”).

Si prosegue con Mario Mandžukić (“Al di là della fisicità, la benzina è davvero poca”), Brahim Díaz (“La qualità c’è, ma contro i colossi nerazzurri è difficile spuntarla”), Rafael Leão (“Un lampo all’inizio”) ed Ante Rebić (“Non si vede mai”). Chiosa con Zlatan Ibrahimović: “Fa sempre paura. Stavolta, però, trova una difesa con le armi per disinnescarlo”.

Pagelle Milan-Atalanta, male Kalulu, Theo e Tonali

 

Voto 5, poi, per Pierre Kalulu (“Si fa sorprendere in marcatura da Romero, esce per un colpo al costato”), Theo Hernández (“Tenta inutilmente di accendere il motorino, ma va a sbattere sul muro nerazzurro”) e Sandro Tonali (“Costantemente in ritardo nei tempi di gioco, tiene eccessivamente il pallone ed è mollo nei contrasti”).

Pagelle Milan-Atalanta, le note davvero dolenti

 

Voto 4,5, infine, per Franck Kessié: “Si ritrova a reggere il centrocampo da solo, paga in lucidità. Altrimenti non si spiegherebbe la gomitata ad Iličić”. Poi Soualiho Meïte: “Dentro per dare fisicità e raddoppiare i punti di riferimento offensivi. Solo che così si svuota il centrocampo”. Infine, Samu Castillejo, giudicato dalla ‘rosea‘ come peggiore in campo: “Abbandona Calabria al suo destino. Per altro, senza nemmeno compensare con un decente contributo offensivo”.

Calciomercato Milan, Maldini su un top player svincolato. Vai alla news >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy