Milan-Atalanta, Ibrahimovic: “Squadra fragile: troppo giovane”

MILAN-ATALANTA ULTIME NEWS – Zlatan Ibrahimovic, giocatore rossonero, ha parlato a ‘Sky Sport’ al termine di Milan-Atalanta. Ecco le sue dichiarazioni

di Alessio Roccio, @Roccio92
Zlatan Ibrahimovic AC Milan

Milan-Atalanta, le dichiarazioni di Ibrahimovic nel post-partita

 

MILAN-ATALANTA ULTIME NEWSZlatan Ibrahimovic, giocatore rossonero, ha parlato ai microfoni di ‘Sky Sport‘ al termine di Milan-Atalanta. La gara, svoltasi a ‘San Siro‘, era valida per la 19^ giornata di Serie A. Ecco le dichiarazioni di Ibra.

Sulla sconfitta: “Oggi mancavano tante cose. Non era la nostra giornata, ma non voglio avere scuse dopo una sconfitta. Adesso l’importante è recuperare e aspettare la prossima gara”.

Su un possibile ridimensionamento: “Dopo 38 partite che perdi solo 2 volte.. La squadra è un po’ fragile in alcune situazioni con giocatori giovani con poche presenze in Serie A. Ma non ci sono scuse, siamo primi per diversi motivi. Campione d’inverno? Siamo a metà. Fino ad adesso abbiamo fatto bene, ma adesso arriva il difficile con tante partite e bisogna stare bene fisicamente”.

Sul derby: “Bisogna rivedere gli errori fatti oggi. La cosa bella è che possiamo riprenderci subito da questa sconfitta. Contro l’Inter bella partita”.

Su Ilicic: “Quando gli dai tempi e spazi gioca bene. Poteva fare anche più gol, è stato troppo gentile. Bisognava pressarlo maggiormente. Fase difensiva? Primo tempo mi sentivo un po’ solo. Ci eravamo detti che uno doveva starmi vicino, invece mi sentivo solo, ma può essere che i meriti sono dell’Atalanta”.

Su Mandzukic: “Non è uno che parla tanto (ride ndr). Ho capito che è una persona molto seria, concentrata e vorrà il suo spazio. Ai miei compagni dirò che bisogna pensare alla prossima, pensare positivo e guardare dove abbiamo sbagliato per fare meglio”.

LE PAGELLE POST-PARTITA DEI CALCIATORI ROSSONERI >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy