Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

ATALANTA-MILAN

Pagelle Atalanta-Milan, i voti di Tuttosport: Tonali sempre più decisivo

pagelle milan -rassegna-stampa-i-voti-di-tuttosport-grafica

Le pagelle di Atalanta-Milan 2-3, partita della 7^ giornata della Serie A 2021-2022. Voti e giudizi rossoneri di 'Tuttosport'

Daniele Triolo

Le pagelle di Atalanta-Milan 2-3, partita della 7^ giornata della Serie A 2021-2022. Voti e giudizi rossoneri secondo 'Tuttosport' oggi in edicola. Migliore nella fila del Diavolo, è stato Sandro Tonali, voto 7,5 così motivato. "Giocatore sempre più determinante: prima si immola in scivolata a fermare con il corpo un tiro di Malinovskyi per evitare il pareggio. Poi realizza il raddoppio pressando come uomo più avanzato Freuler, fino a rubargli palla".

Voto 7, quindi, nelle pagelle di Atalanta-Milan del 'Gewiss Stadium' per il tecnico rossonero Stefano Pioli: "Il suo Milan si conferma squadra micidiale in trasferta. E dimostra di saper cancellare subito, anche psicologicamente, il k.o. contro l'Atlético Madrid". Pari merito con l'allenatore troviamo, tra i calciatori, Mike Maignan ("Para tutto quello che può parare, fermando sul nascere una possibile rimonta della 'Dea') e Davide Calabria ("Solo l'infortunio di Tolói evita l'ennesima ingiustizia Nazionale. Segna un gol dopo nemmeno 30 secondi di gioco: il terzo più veloce nella storia rossonera dopo Leao e Muntari").

A seguire, nelle pagelle di Atalanta-Milan, troviamo, con voto 6,5, ben quattro calciatori rossoneri. Si parte con Fikayo Tomori ("Si fida talmente tanto del suo fisico da andare a strappare un pallone dai piedi di Pessina, da dietro, in piena area. Il centrocampista ne esce infortunato, ma per arbitro e V.A.R. intervento regolare"). Si prosegue con Theo Hernández ("Assist millimetrico per Calabria in avvio di partita, ma sono diverse le accelerazioni con le quali taglia a fette la difesa atalantina").

Avanti, quindi, con Brahim Díaz ("Ancora una prova di sostanza, spesso tra le linee, con improvvisi cambi di velocità che l'Atalanta spesso non riesce a contrastare") e Rafael Leao ("L'evanescenza si è impadronita di lui, ieri sera, e con lui è rimasta per larghi tratti del match. Fino al bello del terzo gol"). Sufficienza piena, voto 6, poi, per altri tre giocatori del Diavolo nelle pagelle di questo spettacolare Atalanta-Milan di campionato.

La rimediano Franck Kessié ("Presenza inattesa, al posto di Bennacer, subito dopo l'ingenuità di Champions costata carissima al suo Milan. A Bergamo non lo amano, malgrado i suoi trascorsi. O forse proprio per questo"), Alexis Saelemaekers ("Lui non trova la posizione, i compagni lo ignorano, così ne viene fuori una serata a metà") ed Ante Rebic ("Lui che è sempre stato uno straordinario uomo assist, prima ancora che goleador, si intestardisce troppo in qualche azione personale, senza vedere il compagno libero").

Voto 5, infine, nelle pagelle di Atalanta-Milan per Simon Kjaer, giudicato peggiore in campo nella fila rossonere. "Subisce un po' troppo l'uno contro uno con Zapata, che ha spesso la meglio. Poco reattivo". Milan, assalto di Maldini e Massara ad un bomber di prima qualità >>>

tutte le notizie di