Spezia-Milan 2-0: “Milan, che scivolone” | Serie A News

Spezia-Milan 2-0 al ‘Picco’: dominio ligure, vittoria meritata dai ragazzi di Vincenzo Italiano. Non pervenuti, invece, i rossoneri di Stefano Pioli

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Spezia-Milan Serie A

Spezia-Milan 2-0: l’analisi del ‘Corriere della Sera’

 

Resa totale, un capitombolo fragoroso“. Così il ‘Corriere della Sera‘ oggi in edicola ha commentato l’esito di Spezia-Milan, gara della 22^ giornata di Serie A terminata 2-0 per i padroni di casa. Il Milan di Stefano Pioli, che non perdeva lontano da ‘San Siro‘ dal derby del 9 febbraio 2020, ha perso in maniera tanto inattesa quanto meritata.

Lo Spezia di Vincenzo Italiano, infatti, ha dominato in lungo e in largo, padrone del campo e del gioco. “Più reattivo, dinamico, affamato“, ha sottolineato il quotidiano generalista in merito la squadra ligure che, con la seconda vittoria consecutiva dopo quella di Reggio Emilia contro il Sassuolo, ha fatto un bel passo in avanti in chiave salvezza.

Milan, invece, annichilito dallo Spezia e, qualora l’Inter dovesse battere stasera la Lazio, arriverà al derby della prossima domenica da secondo in classifica. Prima, però, di pensare alla graduatoria di Serie A, Pioli dovrà meditare sul passo falso dei suoi ragazzi. Ben più netto di quanto già non dica il 2-0 timbrato da Giulio Maggiore (56′) e Simone Bastoni (67′).

Non c’è partita, infatti, né prima né dopo i gol dello Spezia. Il Milan, anche nel primo tempo, è stato travolto in tutto. Il Diavolo non restava senza reti in trasferta da ben 419 giorni. Bene, in questa occasione non è riuscito mai a tirare nello specchio della porta difesa da Ivan Provedel. Un Milan senza gioco e ritmo, con tutti i suoi uomini migliori sotto tono. “Una squadra piatta, abulica, inconcludente“, il commento del ‘CorSera‘.

E lo Spezia, nonostante sei assenze, compresi due centravanti, giocando forse la miglior partita della stagione, ne ha approfittato, mettendo il Milan alle corde con energia, velocità e palleggio. I gol in 10′ della ripresa sono soltanto il frutto di ciò che i liguri avevano seminato per tutto l’incontro. Ora ci saranno i match verità contro Stella Rossa (andata e ritorno), Inter e Roma.

Qui, forse, vedremo davvero dove potrà arrivare il Diavolo in questa stagione fin qui trionfale ma nella quale comincia a suonare qualche allarme di troppo. Maldini, caccia ad un top player da 40 milioni! Vai alla news >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy