Milan-Udinese 3-2, le pagelle rossonere: Rebic top, Bennacer ha idee

Milan-Udinese 3-2, le pagelle rossonere: Rebic top, Bennacer ha idee

Ante Rebic, doppietta, migliore in campo di Milan-Udinese a ‘San Siro’. Bene anche il regista. Voti e giudizi rossoneri secondo ‘La Gazzetta dello Sport’

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NEWS MILAN – ‘La Gazzetta dello Sport‘ in edicola questa mattina ha stilato le pagelle dei calciatori rossoneri per Milan-Udinese, gara andata in scena ieri pomeriggio a ‘San Siro‘ e vinta per 3-2 dai padroni di casa.

Migliore in campo, nella fila del Milan, non poteva che essere Ante Rebic, che ha rimediato un voto 8 in pagella così motivato: “La svolta. Entra come posseduto a sinistra e trasforma la confusione di Giacomo Bonaventura in pericoli continui. Due gol”.

Molto bene, voto 7,5, anche l’autore dell’altro gol rossonero, Theo Hernández: “A dirla tutta, nel primo tempo non trova le misure con Bonaventura. Poi mette la quarta e addio. Affondi, cross, profondità e gran gol (il quinto). Sempre decisivo”.

Ben oltre la sufficienza, poi, voto 6,5, il tecnico rossonero, Stefano Pioli: “La mossa Rebic è coraggiosa e vincente, il tentativo di studiare novità molto evidente. Ma ora servono più certezze”. Medesimo voto, 6,5, anche per il regista del Milan, il franco-algerino Ismaël Bennacer: “Più diga che play, spesso saltato dalla manovra del Milan. Ma è solido e ha idee”.

6,5 anche per Samuel ‘Samu’ Castillejo (“Fantasma per un tempo, ala che crea superiorità e occasioni nella ripresa”) e Zlatan Ibrahimovic (“La sua semplice presenza è un valore aggiunto anche in giorni così. E poi l’appoggio a Rebic per il 3-2”).

Sufficienza piena, voto 6, per Andrea Conti, Alessio Romagnoli e Rafael Leão, mentre non vanno oltre il 5,5 Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma, riscattatosi nella ripresa dalla sciagurata uscita sul gol del vantaggio friulano e Franck Kessié. Insufficienze gravi, voto 5, infine, per Simon Kjaer (“Tanta fatica sugli scatti di Kevin Lasagna, serve più cattiveria”) e Bonaventura.

Il numero 5 milanista, probabilmente, è stato il peggiore in campo perché “non trova mai la posizione, scopre la sinistra e dopo 45′ di gioco esce”. Ma come ha visto la partita il tecnico Pioli? Per le sue dichiarazioni al termine del match di ‘San Siro‘, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy