Massara: “Mercato? Siamo a posto. Per Tomori abbiamo combattuto”

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – Frederic Massara, direttore sportivo rossonero, ha parlato delle mosse del Diavolo in questa sessione invernale

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Frederic Massara AC Milan

Mercato Milan: Massara su cosa ha fatto e cosa potrà fare

 

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILANMilan-Atalanta, ieri pomeriggio a ‘San Siro‘, è terminata con un pesante 0-3 in favore della ‘Dea‘ di Gian Piero Gasperini. Un k.o. rovinoso, per il Milan di Stefano Pioli, che non ha comunque impedito ai rossoneri di conquistare il platonico titolo di Campione d’Inverno in Serie A.

Hanno giocato due dei nuovi acquisti del Milan in questa sessione invernale di calciomercato. Il centrocampista francese Soualiho Meïte è stato in campo dall’inizio, salvo poi essere sostituito al 46′ da Brahim Díaz. È entrato, invece, al 70‘ l’attaccante croato Mario Mandžukić, resosi anche subito pericoloso una volta gettato sul terreno di gioco, sebbene fosse a risultato già compromesso.

Panchina, invece, per Fikayo Tomori, difensore centrale, ultimo arrivato in casa rossonera. Prima del match contro gli orobici aveva parlato, di mercato, di Tomori e non solo, il direttore sportivo del Milan, Frederic Massara, le cui dichiarazioni sono state riportate dal ‘Corriere dello Sport‘ oggi in edicola. Ecco alcune delle dichiarazioni più interessanti di Massara su cosa è stato fatto sul mercato finora e su quanto si potrà ancora fare nell’ultima settimana.

“Tomori in prestito con diritto? Si cerca sempre di avere un diritto di riscatto. Qualche volta non è possibile, allora, pur di avere il giocatore, vi si rinuncia – ha commentato Massara -. Abbiamo dovuto combattere abbastanza con il Chelsea per Tomori, alla fine quel diritto di riscatto lo abbiamo inserito. Siamo convinti che Tomori ci possa aiutare: ha caratteristiche diverse da quelle dei difensori che abbiamo”.

Un giocatore, Tomori, individuato già la scorsa estate dall’area scout del Diavolo. “Possiede nella velocità e nell’aggressività doti che i nostri hanno in maniera meno spiccata, ma siamo contenti di Simon Kjær, Alessio Romagnoli, Matteo Gabbia, Pierre Kalulu e Mateo Musacchio. Ci riteniamo al completo e siamo fiduciosi”. Niente spazio, dunque, per uno come Júnior Firpo. “Le entrate sono terminate – ha dichiarato Massara per il mercato del Milan -. Vedremo se ci saranno opportunità particolari, ma in questo momento è improbabile”.

“Il Milan vuole competere fino alla fine – ha chiosato il direttore sportivo rossonero -. In una stagione come questa, dove l’incidenza degli infortuni e del Covid è altissima, vogliamo essere pronti e poter dare scelte al mister per poter andare più in fondo possibile a tutte e tre le competizioni. Mercato per vincere subito? No, per poter essere competitivi in tutte le partite. La lotta Champions sarà serrata e dovremo fare il massimo come abbiamo fatto dall’inizio del campionato”. Calciomercato Milan, Maldini su un top player svincolato. Vai alla news >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy