Calciomercato Milan – Rebic inarrestabile: si punta al riscatto definitivo

MERCATO MILAN – Ante Rebic, con 7 gol in 8 gare nel 2020, è diventato uno dei bomber più prolifici della Serie A. Ed il Milan adesso vuole trattenerlo

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Ante Rebic Milan

CALCIOMERCATO MILAN – Il ‘Corriere dello Sport‘ oggi in edicola ha dedicato un approfondimento ad Ante Rebic, classe 1993, attaccante croato del Milan che, espulso dopo 17′ in occasione della semifinale di ritorno di Coppa Italia a Torino contro la Juventus, aveva promesso ai compagni un pronto riscatto.

E infatti, in occasione di Lecce-Milan di lunedì sera, Rebic ha giocato una partita di sacrificio e sostanza, ripagando la fiducia del tecnico rossonero, Stefano Pioli, che ha nuovamente scommesso su di lui preferendolo a Rafael Leão per rimpiazzare l’infortunato Zlatan Ibrahimovic.

Rebic è andato anche in gol, al 57′, siglando la terza rossonera allo stadio ‘Via del Mare‘ ed arrivando, dunque, a quota 7 gol in campionato: il suo record personale di marcature in campionato in una stagione risale al 2012-2013, quando arrivò a 10 reti in patria con la maglia dell’Hajduk Spalato.

Naturale, adesso, che Rebic abbia messo nel mirino tale record: d’altronde, con 7 gol in 8 gare nel 2020 il croato è uno dei bomber più prolifici dell’intero campionato di Serie A nell’anno solare. Esploso da quando Ibra è tornato al Milan, Rebic ha giocato da seconda punta al fianco di Zlatan e, a Lecce, non lo ha fatto rimpiangere schierato da centravanti.

Se, dunque, a dicembre 2019 aveva parlato con il suo agente, Fali Ramadani, per tornare all’Eintracht Francoforte, tutto è cambiato in questi mesi. Adesso Rebic è un titolare fisso di questo Milan e vuole fortemente restare in rossonero. Così come il Milan, soddisfatto delle sue prestazioni, ha intenzione di riscattare il cartellino del giocatore ex Hellas Verona e Fiorentina a titolo definitivo.

Attualmente, come noto, Rebic è al Milan in prestito biennale: un accordo che scadrà il 30 giugno 2022. Il club di Via Aldo Rossi, però, vuole anticiparne il riscatto a quest’estate e, nell’operazione con la società tedesca, può essere inserito il cartellino di André Silva, classe 1995, centravanti portoghese che sta facendo faville con la squadra di Adolf ‘Adi’ Hütter. ECCO COSA PROVOCHEREBBE NEL BILANCIO ROSSONERO LA CESSIONE DI ANDRÉ SILVA >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy