Cagliari-Milan 0-2: “Torna l’IbraMilan” | Serie A News

CAGLIARI-MILAN ULTIME NEWS – Zlatan Ibrahimović, con una doppietta, decisivo nella vittoria rossonera alla ‘Sardegna Arena’. Il racconto del match

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Zlatan Ibrahimovic AC Milan Cagliari-Milan

Cagliari-Milan 0-2: l’analisi del ‘Corriere della Sera’

 

CAGLIARI-MILAN ULTIME NEWS – Il ‘Corriere della Sera‘ oggi in edicola ha analizzato, nel dettaglio, la vittoria del Milan di Stefano Pioli sul campo del Cagliari di Eusebio Di Francesco. Una gara vinta 0-2 e decisa da una doppietta del solito Zlatan Ibrahimović.

Il centravanti svedese, al rientro in Cagliari-Milan da titolare in campionato dopo due mesi, è giunto alla straordinaria quota di 12 gol realizzati in appena 8 gare giocate in questa edizione della Serie A. Nessuno, in Europa, è come Zlatan. I suoi due gol, in un colpo solo, hanno ripristinato la leadership del Diavolo in classifica ed il +3 sull’Inter.

Un tesoretto che, secondo il quotidiano generalista, sarà d’aiuto al Milan in vista del match di sabato, a ‘San Siro‘, contro l’Atalanta. Una partita importante alla quale il Milan arriverà ancora una volta in formazione rimaneggiata e nella quale si assegnerà il platonico titolo di campione d’inverno.

Il Milan, nel frattempo, anche con l’ingaggio di Mario Mandžukić, dimostra di cominciare a credere seriamente allo Scudetto. Anche in Cagliari-Milan, con 7 assenti tra cui Theo Hernández, Hakan Çalhanoğlu e Rafael Leão, i rossoneri sono andati subito in vantaggio.

Palla filtrante di Brahim Díaz per Ibra, con lo svedese bravo a prendere posizione su Charalampos Lykogiannīs ed a farsi stendere in area di rigore. Penalty per il Milan, con Ibrahimović che, dagli undici metri, non ha sbagliato. È salito, poi, in cattedra Davide Calabria. Prima un gran destro che ha obbligato Alessio Cragno alla parata, quindi un palo interno, di sinistro, a Cragno battuto.

Ad inizio ripresa, però, Calabria si è fatto perdonare. Lancio chirurgico per Zlatan che, una volta addomesticato il pallone, ha infilato Cragno in diagonale, di sinistro, sul palo più lontano. Il V.A.R. ha certificato la bontà della rete dello svedese, partito proprio sul filo dell’offside. Ad accendere il finale, dopo il debutto di Soualiho Meïté, l’espulsione per rapida doppia ammonizione del neo-entrato Alexis Saelemaekers.

Gigio Donnarumma ha detto no ad Alberto Cerri, dopo che il Cagliari ha chiesto un rigore per un presunto fallo in area rossonera di Brahim Díaz su Riccardo Sottil. Ora il Milan è atteso da due gare complicate, contro Atalanta in campionato e Inter in Coppa Italia. Dopo, un trittico non impossibile (Bologna, Crotone e Spezia) prima del nuovo derby di Serie A. Con un Mandžukić in più e con questo Ibrahimović, allungare in vetta si può. Mandzukic è già in forma e punta il derby. Vai alla news >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy