Leao: “La maglia del Milan pesa tanto, su Ibrahimovic…”

MILAN NEWS – Rafael Leao, attaccante classe 1999 del Milan, ha risposto alle domande dei tifosi attraverso i canali socia rossoneri. Ecco cosa ha detto

di Renato Panno, @PannoRenato
Rafael Leao Milan

MILAN NEWSRafael Leao, attaccante classe 1999 del Milan, ha risposto alle domande dei tifosi attraverso i canali socia rossoneri. Ecco cosa ha detto:

Sulla sua passione per la moda: “Già da bambino mi piaceva vestire bene, vedevo le celebrità in tv, ora con Instagram e con internet abbiamo molte possibilità di vedere queste cose e ha rafforzato ancora di più questa mia passione. Tendo a copiare lo stile delle persone con cui mi identifico per quanto riguarda il modo di vestirsi e penso anche di creare un marchio un giorno, così la gente potrà indossare ciò che ho creato e spero possa diventare globale un giorno.

Su chi si veste meglio: “Bennacer e Calhanoglu”.

Un consiglio a chi vuole diventare calciatore: “Il consiglio che darei alle persone che mi seguono e alle persone che vogliono diventare calciatori è di non rinunciare ai propri sogni anche se ci vuole tempo. Mai arrendersi e dare sempre il massimo. Sfruttare ogni giorno per continuare a migliorare, ascoltare l’allenatore. Quando arriva la tua opportunità è importantissimo farsi trovare pronti. Essere in grado di mostrare tutte le qualità che non si è riusciti a mostrare prima. Tutto qui.

Sul suo giocatore portoghese preferito: “Cristiano Ronaldo”

Su Toosieslide: “Posso insegnarla. Ho messo su Instagram una videochiamata in cui faccio Toosie e sono diventato bravo”.

Sulla prima volta a San Siro: “E’ stato fantastico, una sensazione unica. Lo conoscevo solo dalla Tv e dalla Play Station. Que giorno è stato un onore per me. Entrare in campo è stato un orgoglio, perché non avrei mai creduto di giocare in uno stadio così storico e per di più ala mia età”.

Descrivi Ibrahimovic in tre parole: “Guerriero, campione, icona”.

Sul primo giorno a Milanello: “La gente mi ha accolto con calore. E’ un centro sportivo che ha tutto quello che ti serve per allenarsi bene e divertirsi e per preparare a. meglio le partite”.

Sull’importanza della maglia de Milan: “E’ una maglia pesante, è un club storico e di grandissima tradizione. Per me che sono giovane è una responsabilità molto grande, ma cerco di metterla da parte e fare del mio meglio. Giocare con questa grande maglia”.

Il portoghese ha parlato anche ai microfoni di ‘Sky Sport’: ecco cosa ha detto, continua a leggere >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy