BOLOGNA-MILAN

Mihajlovic: “Abbiamo fatto una grande gara, il Milan ha creato poco”

Sinisa Mihajlovic, tecnico del Bologna (credits: GETTY Images)

Sinisa Mihajlovic, tecnico rossoblu, ha parlato su Sky al termine di Bologna-Milan, partita della 9^ giornata della Serie A 2021-2022

Enrico Ianuario

Sinisa Mihajlovic, tecnico rossoblu, ha parlato su Sky al termine di Bologna-Milan, partita della 9^ giornata della Serie A 2021-2022. Queste le sue dichiarazioni.

Se è arrabbiato dopo la sconfitta: "Non sono arrabbiato. Mi dispiace perché la partita si è messa così. Sono mesi che non voglio più parlare degli arbitri, ma parlo della mia squadra che ha avuto la forza di pareggiare la partita con un uno meno. Mentre con due in meno abbiamo avuto l'occasione di andare in vantaggio. Anche in undici oggi siamo stati superiori, loro hanno creato poco. Hanno avuto un'occasione con Giroud, ma i ragazzi devono essere orgogliosi".

Sulla prestazione: "Noi oggi abbiamo perso punti, ma abbiamo vinto nel gioco, nello spirito, nel coraggio. Non posso dire altro che mi dispiace per i ragazzi però giocare tutto il secondo tempo con un uomo in meno, poi con due in meno... Mi rimane il rammarico, se Bennacer non avesse trovato quel jolly non so come sarebbe finita. Ma sono orgoglioso della partita dei miei ragazzi".

Su Arnautovic: "E' un giocatore importante, sa giocare ed è anche generoso. E' un giocatore che volevamo da tanto tempo, l'abbiamo preso e siamo contenti. Deve migliorare la condizione ma quando ha la palla anche i suoi compagni si sentono forti e più sicuri".

Su Barrow: "Abbiamo cambiato sistema di gioco, l'abbiamo messo dietro ad Arnautovic. Così ha meno compiti difensivi, giocava esterno e doveva correre di più. Nella zona centrale gioca meglio, si trova bene in quella posizione e sta facendo bene".

Sulle occasioni delle due squadre: "Se vediamo il gol di Leao è stato un gol a campo aperto. Il pallone è stato pure deviato ed è andato dentro. E' stata una ripartenza dove abbiamo perso la palla sulla trequarti e sul primo tempo abbiamo subito gol. Non abbiamo sofferto più di tanto, non hanno creato tanto. Anche in nove siamo riusciti ad avere due occasioni con Arnautovic e Thaete, loro solo quella di Giroud. Abbiamo sofferto poco, ci siamo resi pericolosi. Poi si gioca anche contro gli avversari, sappiamo che il Milan è forte. Oggi abbiamo perso, vero, ma penso che abbiamo vinto sotto il punto di vista del morale. Abbiamo fatto una grande gara".

Su Ibrahimovic: "L'ho visto bene, poteva anche non segnare (ride, ndr). I miei difensori l'hanno contenuto bene, ma a parte il gol non ha fatto altro. Non ci siamo detti niente, sono andato via subito".

tutte le notizie di