El Shaarawy si prende gli applausi rossoneri

El Shaarawy si prende gli applausi rossoneri

In gol contro la sua ex squadra, Stephan El Shaarawy non ha esultato: “Serata indimenticabile”. Ed il suo futuro adesso è tutto da decidere

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Stephan El Shaarawy Roma

Ieri sera, a ‘San Siro’, il Milan, surclassato dalla Roma ed estromesso dall’Europa League, è stato sonoramente contestato dai suoi tifosi: la Curva Sud, in particolare, ha bersagliato squadra e dirigenza, osannando, però, Stephan El Shaarawy, che contro i rossoneri ha messo a segno la sua ottava rete in 16 presenze con la maglia della Roma, proprio sotto quella che una volta era la sua curva e, per rispetto, non ha esultato.

In una notte triste per i colori del Milan, El Shaarawy si è preso anche una seconda razione di applausi, quando è stato sostituito per favorire l’ingresso di Emerson Palmieri, poi autore della terza rete della Roma: il club capitolino non può, e non deve privarsi di un talento così, ha sottolineato questa mattina ‘La Gazzetta dello Sport’ e, pertanto, appare improbabile che non riscatti il Faraone, nonostante il suo cartellino appartenga, tecnicamente, ancora al Milan. “Sono state emozioni fortissime – ha spiegato El Shaarawy a fine gara -: il gol, ritrovare San Siro, lo staff, gli applausi. È stata una serata indimenticabile, sono contento. Ero sicuro della fiducia del mister, ancora prima di prendermi. Adesso vediamo cosa deciderà la società: devo continuare così, c’è anche l’Europeo”.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Balla la Roma, tracollo Milan

Brocchi deluso: “Voglia e atteggiamento, non ho visto niente”

Video – Abbiati per sempre rossonero: l’omaggio del Milan

Milan-Roma, le pagelle della Gazzetta dello Sport: tutti bocciati

Galliani allontana l’arrivo di Ibrahimovic

Abbiati, il saluto di San Siro è da brividi

Abbiati smette: “Se chiudo gli occhi vedo un altro Milan”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy