Milan-UEFA: Elliott pronto alla battaglia legale con Nyon

Milan-UEFA: Elliott pronto alla battaglia legale con Nyon

Il fondo Elliott Management Corporation disponibile a dare battaglia in materia di Fair Play Finanziario con la UEFA: il punto de ‘Il Sole 24 Ore’

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – Ieri il Milan è stato deferito alla Camera Arbitrale della UEFA (decisione presa dalla Camera di Investigazione del Club Financial Control Body della stessa UEFA, n.d.r.), “poiché il club non è riuscito a rispettare il requisito di pareggio di bilancio nel corrente periodo di osservazione determinato nella stagione 2018/19 e riguardante gli esercizi conclusisi nel 2016, 2017 e 2018 (clicca qui per il comunicato ufficiale partito dagli uffici di Nyon).

Questa indagine, ha sottolineato ‘Il Sole 24 Ore‘ oggi in edicola, non ha nulla a che fare con quella precedente, basata sul triennio 2014-2017, e per la quale c’è una sentenza, già emessa, in sospeso perché il Milan ha fatto ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS) di Losanna. C’è, però, molta preoccupazione tra i tifosi del Diavolo perché, da più fonti, si è iniziato a parlare di pene molto dure da scontare per il club di Via Aldo Rossi, recidivo, e quindi potenzialmente in odore di squalifica dalle coppe europee.

Dalle parti di ‘Casa Milan‘, però, si respira grande tranquillità. Così come non vi è stata alcuna sorpresa per il deferimento della UEFA, un provvedimento atteso dai rossoneri. Una sanzione arriverà, questo è logico, e la società la accetterà, ma il Milan e, in particolare, il fondo Elliott Management Corporation, proprietario del club meneghino, stanno lavorando affinché la UEFA dia il giusto peso alla mancanza di responsabilità diretta nella gestione passata.

Il rosso di bilancio di 126 milioni di euro, infatti, sono arrivati con la proprietà cinese di Yonghong Li. Il Milan auspica che la UEFA non pregiudichi gli investimenti per far ritornare il Diavolo nell’élite del calcio mondiale: in caso contrario, infatti, il fondo Elliott sarebbe pronto a dare battaglia legale alla UEFA, ricorrendo anche a tribunali extra-sportivi. Paolo Maldini, dirigente rossonero, ha chiarito oggi i rapporti tra Milan e UEFA parlando a ‘Sport Mediaset‘: continua a leggere >>>

MILAN-LAZIO IN ESCLUSIVA SU DAZN. PER VEDERLA GRATIS, CLICCA QUI!

HAI BISOGNO DI ULTERIORI INFORMAZIONI? VAI QUI

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy