Milan, si continua a sognare Milinković-Savić: il punto

Milan, si continua a sognare Milinković-Savić: il punto

Sergej Milinković-Savić è stato definito un ‘sogno’ da Leonardo: in realtà il dirigente brasiliano studia il modo per arrivare al centrocampista serbo

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Sergej Milinković-Savić? Non è soltanto un nostro sogno, ma quello di molte squadre. Purtroppo, per questioni di Fair Play Finanziario, non possiamo permettercelo. Per me è un giocatore forte, moderno, con ampi margini di miglioramento e con una personalità che non teme confronti”. Insomma, ieri, durante la conferenza stampa di presentazione di Paolo Maldini, il responsabile dell’area tecnico-sportiva del Milan, il brasiliano Leonardo, ha lodato, per l’ennesima volta, il centrocampista serbo della Lazio, “primo nome che vorrei – ha anche sottolineato – se mi chiedessero di prendere un rinforzo”.

Al contempo, però, Leonardo, che secondo l’edizione odierna del ‘Corriere della Sera’ sarebbe letteralmente ossessionato dalla possibilità di strappare il numero 21 al Presidente Claudio Lotito, ha anche evidenziato come il Milan, attualmente, non possieda la ‘forza economica’, nonché il margine di manovra per via dei paletti UEFA, per tentare l’assalto al poderoso colosso della compagine della biancoceleste, che piace, per inciso, in Italia anche a Juventus e Inter mentre, all’estero, resta sempre vigile il Real Madrid, soprattutto nel caso in cui dovesse cedere Luka Modrić ai nerazzurri.

Attenzione, però, perché, nonostante le smentite di rito, secondo ‘La Stampa’ il nome di Milinković-Savić resterebbe sempre in cima alla lista dei desideri del Milan e non è escluso che, alla fine, così come successo per Gonzalo Higuaín, alla pubblica smentita di Leonardo non possa seguire poi un colpo di mercato ad effetto. Come? Il Milan, per questioni legate al FFP, potrebbe intraprendere la stessa strada già battuta per prelevare il ‘Pipita’ dalla Juventus, ovvero quella del prestito molto oneroso con diritto di riscatto. Si parla di 40 milioni subito e 80 di riscatto l’anno successivo: i rossoneri, però, dovrebbero reperire i soldi necessari cedendo, in pochi giorni, oltre Nikola Kalinić, anche Jesús Suso ed André Silva. Ecco dove potrebbe andare il portoghese!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy