Gazzetta – Scaroni: “Atalanta a ‘San Siro’? Ma i tifosi …”

Gazzetta – Scaroni: “Atalanta a ‘San Siro’? Ma i tifosi …”

Paolo Scaroni, Presidente del Milan, frena sulla possibilità di concedere all’Atalanta il benestare per giocare a ‘San Siro’ le gare di Champions League

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – ‘La Gazzetta dello Sport‘ in edicola questa mattina parla di “fumata grigia” sulla questione dell’Atalanta, che ha fatto richiesta formale di poter disputare le gare interne della Champions League 2019-2020 allo stadio ‘Giuseppe Meazza‘ in San Siro.

Questo perché, nonostante il Comune di Milano e l’Inter abbiano dato via libera alla società orobica, il Milan, dal canto suo, è ancora in fase di riflessione sulla questione. La risposta ufficiale è attesa entro la giornata di venerdì e dalle parti di Bergamo restano, comunque, ottimisti.

Ma perché il Milan tentenna nel dare il benestare alla ‘Dea‘? Il Sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha parlato “di un’operazione giusta, anche simpatica”, che ha trovato tutto il suo sostegno; terreno fertile anche presso l’Inter. In casa rossonera, però, il Presidente Paolo Scaroni ha frenato gli entusiasmi del club di Antonio Percassi.

“Non ho parlato personalmente con il Sindaco, ma è un tema su cui stiamo facendo delle riflessioni – ha detto Scaroni, ieri, a Milanello, ai giornalisti presenti al raduno della squadra di Marco Giampaolo -; sull’argomento dovremo sentire un po’ l’umore dei tifosi. Già hanno subito il colpo della non presenza in Europa League“.

“Lo stadio è dei club ma anche dei tifosi – ha proseguito sicuro Scaroni -; dobbiamo tenere conto anche di questo”. E sulla questione il popolo milanista, in tal senso, ha sottolineato la ‘rosea‘, è apparso piuttosto diviso, anche se va registrato un certo malumore negli ambienti della tifoseria organizzata, dalla Curva Sud Milano ai Milan Club, che si aspettano una bocciatura della società al ‘trasloco meneghino’ dell’Atalanta.

Tra gli ultras di Milan ed Atalanta, come noto, non scorre buon sangue (i rossoneri sono gemellati con il Brescia, nemico storico dei nerazzurri, n.d.r.), come del resto tra ultras atalantini ed interisti. Sul tema, però, il club orobico aveva già allertato le Questure di Bergamo e Milano, ricevendo parere positivo. Intanto, Martina Cambiaghi, Assessore regionale allo Sport e Giovani, e Stefano Bolognini, Assessore regionale alle Politiche Sociali, spingono per il ‘sì’ del Milan.

Nel frattempo, oggi, Milan e Inter presentano al Comune di Milano il progetto di fattibilità tecnico-economica del nuovo stadio: per tutti i dettagli del caso, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy