Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

PAGELLE MILAN

Pagelle Milan-Verona, i voti di Tuttosport: Leao è ispirato

pagelle milan -rassegna-stampa-i-voti-di-tuttosport-grafica

Le pagelle di Milan-Verona 3-2, partita dell'8^ giornata della Serie A 2021-2022. Voti e giudizi rossoneri secondo 'Tuttosport'

Daniele Triolo

Le pagelle di Milan-Verona 3-2, partita dell'8^ giornata della Serie A 2021-2022. Questi i voti ed i giudizi rossoneri secondo il 'Tuttosport' oggi in edicola. Migliore in campo, nella fila del Milan, è stato Rafael Leao, voto 7: "Il Milan perde il suo uomo migliore in quel momento, ma trova un Leao in formato super. Ogni spunto è un pericolo, caparbio nel confezionare il cross dell'1-2. Sfiora il 2-2 con un destro a giro".

Stesso voto, 7, anche per il tecnico rossonero, Stefano Pioli: "Ha tanti assenti ma, nonostante ciò, la vince con i cambi. Stratega". Medesimo voto per Samu Castillejo: "L'uomo che doveva partire fino all'ultimo giorno di mercato dà la svolta prendendo il rigore e causando l'autogol". Dietro di loro, voto 6,5, troviamo Davide Calabria ("Nel primo tempo di grande sofferenza della squadra, è fra i pochi che cercano di dare costante carica").

Ma anche Ante Rebic ("Nella prima mezzora di bambola rossonera, è senza dubbio il giocatore più pericoloso e lucido del Milan. Peccato che si faccia male") e Rade Krunic ("Porta maggiore concretezza"). Quindi, nelle pagelle di Milan-Verona di 'San Siro', troviamo ben cinque sufficienze piene, voto 6, per i calciatori rossoneri. Si parte da Ciprian Tatarusanu: "Non giocava in Serie A da un anno. Subito reattivo su Ilic, il tiro di Caprari non è angolato, ma molto potente e da distanza ravvicinata".

Si prosegue, poi, con Fikayo Tomori ("Duello tosto con Kalinic, più in difficoltà sugli spunti di Caprari. Meglio nella ripresa"), Franck Kessié ("Soffre la marcatura di Barak ed il dinamismo di Ilic, ma è freddo sul rigore del 2-2 sotto la Curva Sud"), Olivier Giroud ("Fino alla capocciata dell'1-2 è tra i peggiori. Dopo il gol si accende") e Zlatan Ibrahimovic ("Torna e questa è già la notizia importante in vista del Porto. Dà la scossa per la rimonta. Per lui gara numero 100 in Serie A con il Milan").

Nelle pagelle di Milan-Verona, poi, si prosegue con le note dolenti in casa rossonera. Voto 5,5 per Alessio Romagnoli ("L'entrata su Kalinic è concettualmente sbagliata, troppa veemenza per cercare l'anticipo, anziché contrapporsi con il corpo per contrastare. Poi tiene"), Ismaël Bennacer ("Il ritmo del Verona lo mette in difficoltà. Migliora nella ripresa, ma senza emergere"), Alexis Saelemaekers ("Fresco di rinnovo, cerca di svariare molto. Ma non punge").

Infine, due calciatori hanno preso 5. Si tratta di Fodé Ballo-Touré ("Seconda da titolare e seconda prova opaca. Non è Theo, nessuno si aspetta le stesse prestazioni, ma qualcosa più da Milan sì") e Daniel Maldini ("Prima da titolare a San Siro, prova l'eurogol per l'1-1, ma è l'unico guizzo. Poi galleggia"). Milan, pazzesco colpo di mercato dal Liverpool? Le ultime news >>>

tutte le notizie di