Pagelle Milan-Torino, i voti di Tuttosport: Tonali, notte perfetta

PAGELLE MILAN-TORINO – Il Milan di Stefano Pioli ha superato il Torino di Marco Giampaolo ai calci di rigore. Conquistati i quarti di finali di Coppa Italia

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Pagelle milan Rassegna Stampa - I voti di Tuttosport (Grafica)

Milan-Torino, i voti di ‘Tuttosport’

 

PAGELLE MILAN-TORINO – Il Milan ha superato il Torino, 5-4, dopo i calci di rigore. I rossoneri, dunque, hanno conquistato gli ottavi di finale di Coppa Italia. Attendono, adesso, nei quarti una tra Fiorentina ed Inter, in campo oggi pomeriggio al ‘Franchi‘. Vediamo, quindi, voti e giudizi dei calciatori rossoneri nelle pagelle stilate da ‘Tuttosport‘ oggi in edicola.

Pagelle Milan-Torino, il migliore in campo

 

Sandro Tonali, voto 6,5: “Sbaglia poco o nulla, anche perché spesso può concedersi quella frazione di secondo in più per pensare, visto che i granata lo lasciano piuttosto libero nella prima giocata”.

Pagelle Milan-Torino, il giudizio sul mister

 

Stefano Pioli, voto 6: “Massima resa con il minimo sforzo. Però non la chiude nei 90′ anche per malasorte”.

Pagelle Milan-Torino, altra grande gara di Calabria

 

Davide Calabria, voto 6,5: “Conferma di attraversare un buon momento di forma. Ci mette quantità e pure qualità. Al 28′ scocca al volo dal limite dell’area, ma Milinković-Savić è ben piazzato. Nella ripresa centra il palo e due minuti prima ne aveva propiziato un altro”.

Pagelle Milan-Torino, sfilza di prestazioni sufficienti

 

Voto 6, quindi, per Ciprian Tătărușanu (“Poco ortodosso, ma efficace: facile la parata su Zaza, più elaborato l’intervento su Gojak”), Pierre Kalulu (“Prestazione attenta, sia da esterno destro sia da centrale”), Mateo Musacchio (“Se la cava bene sia sull’uomo sia semplificando l’impostazione del gioco”) ed Alessio Romagnoli (“Quasi mai impegnato da Zaza, sicuro anche su Belotti)”.

Dunque, 6 anche per Diogo Dalot (“Colpisce un palo sulla respinta di Milinković-Savić sul tiro di Calabria”), Theo Hernández (“Ci prova con un tiro che sarebbe terminato fuori, ma il serbo del Toro battezza tra i pali e devia in angolo”), Franck Kessié, Brahim Díaz (“Tante iniziative, ma ha sulla coscienza il pallone calciato da ottima posizione nella ripresa: avrebbe evitato i supplementari”) e Hakan Çalhanoğlu (“Non è al meglio, ma mette in campo qualche buona idea”).

Pagelle Milan-Torino, la partita di Ibrahimović

 

Zlatan Ibrahimović, voto 6: “Potrebbe sbloccarla al 30′, ma si fa ingolosire dalla voglia di spaccare la porta a scapito della precisione. Botta alta sulla traversa su imbeccata di Calabria. Non era titolare dalla gara di Napoli del 22 novembre. Tutto sommato il suo rientro può considerarsi positivo”.

Pagelle Milan-Torino, le note dolenti

 

Infine, voto 5 per Samu Castillejo (“Pochissime iniziative: Ansaldi e Buongiorno ne spengono l’ardore”), Jens Petter Hauge (“Troppo timido”) e Rafael Leão (“Due o tre passi indietro rispetto la gara di campionato: un tiro centrale ad inizio ripresa e stop”. Calciomercato Milan: vice Ibra, ci pensa Raiola. Vai alla news per le ultime >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy