Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

partite

Pagelle Milan-Napoli, i voti di Tuttosport: stecca anche Kessié

pagelle milan -rassegna-stampa-i-voti-di-tuttosport-grafica

Le pagelle di Milan-Napoli 0-1, posticipo della 27^ giornata di Serie A. Altro, pesante tonfo interno per i rossoneri. Ora la zona Champions torna a rischio

Daniele Triolo

Milan-Napoli 0-1: i voti di 'Tuttosport'

"Milan-Napoli, posticipo della 27^ giornata di Serie A, è terminato 0-1 per gli uomini dell'ex rossonero Gennaro Gattuso. Decisiva una rete di Matteo Politano in contropiede al 49'. Ora, per i rossoneri, torna a rischio anche la zona Champions League. Vediamo, dunque, voti e giudizi dei calciatori del Milan nelle pagelle pubblicate da 'Tuttosport' oggi in edicola.

Pagelle Milan-Napoli, il migliore in campo

"Sandro Tonali, voto 6,5: "Pioli gli chiede di abbassarsi tra i due centrali per costruire a tre: il compito riesce, anche se non porta molti frutti. Però lui si conferma in crescita".

Pagelle Milan-Napoli, il giudizio sul mister

"Stefano Pioli, voto 5,5: "Senza sette titolari era logico che prima o poi arrivasse una partita così. Nonostante ciò, con i cambi prova a svoltare, ma il pari non arriva. Ed ora il Milan deve guardarsi le spalle".

Pagelle Milan-Napoli, bene Tomori e Gabbia

"Voto 6, poi, per Fikayo Tomori ("Al 16' è sorpreso dal lancio di Di Lorenzo per Zieliński. Poi, però, prende le misure e si riscatta"), Matteo Gabbia ("In vista del ritorno contro il Manchester United, essendo non al top Romagnoli, Pioli decide di non rischiare Kjær. L'azzurrino torna in campo dopo tre mesi e fa il suo dovere"), Brahim Díaz ("Porta vivacità") ed Alexis Saelemaekers ("Più attivo di Castillejo").

Pagelle Milan-Napoli, Donnarumma nervoso

"Voto 5,5, quindi, per Gianluigi 'Gigio' Donnarumma ("Reattivo su Zieliński e poi su Ruiz nella ripresa, sul gol si distende ma non ci arriva. Mezzo punto in meno per il nervosismo: passa metà ripresa a litigare con un membro della panchina del Napoli. Non serviva"), Diogo Dalot ("Serata difficile con un Insigne ispirato: perde la palla da cui nasce il gol") e Soualiho Meïte ("Non incide").

Pagelle Milan-Napoli, serata mediocre per molti

"Voto 5, dunque, per Theo Hernández ("Come a volte gli capita, arrivato al dunque si incarta. In più, i compagni non lo servono sempre. Graziato da Pasqua per l'entrataccia su Osimhen") e Franck Kessié ("Anche i giganti hanno una serata storta: nel primo tempo non sale in cattedra, nella ripresa esce male sul pressing e crea una voragine centrale che il Napoli sfrutta sull'asse Zieliński-Politano").

"Ma anche per Samu Castillejo ("Il Milan va molto per vie centrali: lui si accende poco"), Hakan Çalhanoğlu ("Mancava dalla vittoriosa trasferta di Roma e si vede che non è al meglio. Prova alcune conclusioni, non precise") e Rade Krunić ("Si nota poco").

Pagelle Milan-Napoli, Leão e Rebić disastrosi

"Voto 4,5, infine, per Rafael Leão ("Pronti-via e viene stoppato da Ospina. Poi è bravo a lanciarsi negli spazi, ma sul finire del primo tempo spreca un ottimo contropiede. Nella ripresa torna la versione 'molle' e manca il pareggio da buona posizione") e voto 4 per Ante Rebić, il peggiore in campo secondo il quotidiano torinese: "Entra e dà la scossa. Peccato, poi, che rovini tutto mandando a quel paese l'arbitro e rimediando il rosso". In Spagna scrivono di un'offerta di 30 milioni del Milan per un top player >>>

tutte le notizie di

Potresti esserti perso