Ordine: “Pioli lavora sapendo di avere le settimane contate”

Ordine: “Pioli lavora sapendo di avere le settimane contate”

Franco Ordine, giornalista de ‘Il Giornale’, ha parlato della situazione paradossale che vive Stefano Pioli al Milan e delle future idee del club rossonero

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NEWS MILAN Franco Ordine, giornalista de ‘Il Giornale‘, ha parlato della situazione paradossale che vive Stefano Pioli al Milan e delle future idee del club rossonero. Questo è quanto scritto Ordine:

“Pioli, al netto del sarcasmo di Luciano Spalletti, ha introdotto a Milanello regole e disciplina. Da aziendalista convinto ha condiviso il mercato di gennaio che ha assottigliato la rosa scoprendo alcuni ruoli (attacco). Col contributo decisivo di Zlatan Ibrahimovic, ha alzato il livello degli allenamenti e di conseguenza delle prestazioni (gennaio). Nel primo tempo del derby ha apparecchiato una strategia che ha completamente frastornato l’Inter e i piani di Antonio Conte. Quando ha provato a riparare le martellate subite, nella ripresa, ha fatto i conti con risorse modeste. Di là Christian Eriksen, di qua Lucas Paquetá: una bella differenza”.

“Sarebbe eccessivo considerarlo l’allenatore del futuro ma ciò che accade intorno alla sua panchina, è da squadra di paese – ha concluso Ordine -. L’amministratore delegato Ivan Gazidis ha contattato un allenatore tedesco, Ralf Rangnick, senza interpellare Zvonimir Boban e Paolo Maldini. Il fondo Elliott, interpellato, ha risposto: a fine campionato decideremo. Pioli sarà anche abituato a un tale clima (accadde pari pari all’Inter), ma lavorare sapendo di avere le settimane contate non aiuta né lui e nemmeno il Milan”. Dalla Spagna, intanto, parlano di accordo raggiunto tra il Milan ed un tecnico iberico per il 2020-2021: per i dettagli, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy