Ibrahimovic, Sanremo e contratto. Ma prima una missione con il Milan

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan, parteciperà al Festival di Sanremo a marzo e ha il rinnovo di contratto nel mirino. Prima, però, un obiettivo

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Zlatan Ibrahimovic AC Milan

Milan, è Ibrahimovic il centro del tuo mondo

 

Il ‘Corriere della Sera‘ oggi in edicola ha dedicato un approfondimento a Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan che, battuto sabato sera a La Spezia, è ora secondo nella classifica di Serie A, superato dall’Inter in vetta. Il centravanti di Malmö, ha rivelato il quotidiano nazionale, si era lamentato già al ‘Picco‘ di essere troppo solo lì davanti. Invitando il tecnico Stefano Pioli a mettergli più vicino Rafael Leão.

Quello di La Spezia è stato un Milan troppo brutto per essere vero, sovrastato fisicamente e tecnicamente dai liguri di Vincenzo Italiano e, pertanto, adesso Ibrahimovic ha il compito a guidare la riscossa del Diavolo nei prossimi impegni. Che saranno da brividi. Giovedì pomeriggio la trasferta di Belgrado, in Europa League, contro la Stella Rossa dell’ex interista Dejan Stanković. E poi, domenica pomeriggio, il derby di Milano contro l’Inter.

Ibrahimovic avrà una missione, prioritaria: ridare al Milan la giusta rabbia per affrontare questi match e, se possibile, cercare di ritrovare quel primato perso dopo 18 giornate di campionato. Da gran professionista qual è, il numero 11 rossonero farà di tutto per rimettere in carreggiata la sua squadra a suon di gol e grazie alla sua leadership. Soltanto dopo penserà alle altre due vicende che, negli ultimi giorni, lo toccano da vicino.

Il rinnovo di contratto, per esempio. Tanto il Presidente Paolo Scaroni quanto l’amministratore delegato Ivan Gazidis e il direttore tecnico Paolo Maldini continuano a ritenerlo più di una mera eventualità. Ma soprattutto la sua partecipazione al Festival di Sanremo, come ospite fisso, nella prima settimana del mese di marzo. Un evento che sta scatenando più di qualche polemica. L’ex tecnico rossonero Fabio Capello, per esempio, ha ammesso che lui Zlatan a Sanremo non lo avrebbe mandato.

Il Milan, su questa questione, ha fatto sapere che quando Ibrahimovic, la scorsa estate, ha trovato l’accordo per il rinnovo per questa stagione, aveva già informato i dirigenti che nella prima settimana di marzo avrebbe avuto un impegno. Non aveva, però, potuto dire quale fosse, in quanto l’intesa con l’organizzazione del Festival della Canzone Italiana era coperta da un accordo di riservatezza.

Quindi è stato il direttore artistico del Festival, l’interista Amadeus, ad ufficializzare, con l’elenco degli ospiti, la presenza di Ibrahimovic a Sanremo. La speranza del Milan è che fra tre settimane la vetta della classifica sia ancora ad un passo. Con un Ibrahimovic che, magari, nel frattempo avrà provveduto a rialzare il Diavolo da par suo. Post Ibrahimovic, che chance per Maldini! Vai alla news >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy