Infortunio Zaniolo, parla il medico: “Europeo? Quattro mesi per riprendersi”

Il giocatore della Roma Nicolò Zaniolo, ha lasciato Villa Stuart in mattinata, inizia quindi il recupero: starà alla Roma stabilire se sarà Europeo …

di Alfredo Novello

NEWS ROMA – Dopo il brutto infortunio subito in Roma-Juventus, Nicolò Zaniolo si è sottoposto all’operazione riguardante la rottura del crociato. Il giocatore ex Inter con ogni probabilità ha finito la stagione, l’Europeo oggi sembra lontano.

Zaniolo stamani ha lasciato ‘Villa Stuart‘ insieme alla famiglia per cominciare il lungo recupero, stando a quanto riporta “Goal.com“. Riguardo alla possibilità di vedere il baby fenomeno all’Europeo, si è espresso il professor Mariani, il dottore che ha operato il giocatore della Roma:”Secondo il mio protocollo, il tempo di ripresa è di quattro mesi. Poi starà alla società stabilire il resto”.

Quattro mesi significa che il giocatore sarà guarito a metà maggio, un mese esatto dall’inizio dell’Europeo. La Roma, giustamente, non vuole correre rischi, la preparazione atletica post recupero dovrà essere lenta e senza sforzi, per evitare ricadute. Mariani si è inoltre pronunciato su un episodio simile, il precedente di Totti nel 2006: l’ex capitano della Roma era un’altra cosa a livello psicologico:”Aveva un atteggiamento ironico, Zaniolo non ha quel senso dell’umorismo, ma ha dimostrato tanto coraggio. Già il giorno dopo mi diceva: “Andiamo dottore, io sono pronto”. Non vedeva l’ora di operarsi”.

La speranza è l’ultima a morire:”Io seguo l’atleta per tre mesi, lo riconsegno come una macchina quasi pronta. Il collaudo dura altro tempo e a quel punto la riatletizzazione che dipende da altri fattori dove io non intervengo”.  Tanto fermento per quanto riguarda la prossima giornata di Serie A: il Milan attende l’Udinese di De Paul, San Siro non vede l’ora … continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy