30Ala destra
Junior Messias, attaccante dell'AC Milan, arrivato nella sessione estiva di calciomercato 2021/22

Junior Messias

  • Nazionalità:brasiliana
  • Età:30 (13 maggio 1991)
  • Altezza:1.79 m
  • Peso:75kg
  • Piede:sinistro
  • Valore di mercato:10 mln

Scheda, valore di mercato, statistiche, e curiosità sulla carriera e la vita privata di Junior Messias, attuale attaccante dell'AC Milan in prestito dal Crotone. Una favola, la sua, tutta da raccontare: da fattorino e giocatore part-time nelle serie minori alla Champions League. Ecco la sua storia ..

Chi è Junior Messias

In prestito da: Crotone

Scadenza contratto: 30/06/2022

Opzione nel contratto: diritto di riscatto

Stipendio: 1.5 Milioni di euro (netti)

Costo: 2.6 milioni di euro, con diritto di riscatto fissato a 5.4, più 1 di bonus.

 

Carriera: la favola Messias

Si forma nel Cruzeiro, in Brasile, poi nel 2011 si trasferisce in Italia, raggiungendo il fratello. Per quattro anni lavora come fattorino per un commerciante di elettrodomestici, consegnando frigoriferi e altra attrezzatura. Nel tempo libero gioca a livello amatoriale nei tornei dell'UISP di Torino.

Non riuscendo ad ottenere il passaporto, ha problemi ad essere tesserato nelle varie squadre e pian piano abbandona il sogno di giocare a calcio. Avendo un figlio piccolo, preferisce concentrarsi sul lavoro di tutti i giorni. E' con questa motivazione che rifiuta inizialmente la corte di Ezio Rossi, che voleva riportarlo nel mondo del pallone. Nel 2015, l'allenatore - che lo aveva notato e corteggiato l'anno prima - torna però alla carica, riuscendo a convincerlo ad accettare la corte del Casale, squadra di Eccellenza da lui allenata. [Qui il suo racconto]

Da qui comincia la sua scalata. A fine stagione, con 21 reti segnate in 32 partite, Messias trascina alla promozione in Serie D il club piemontese. Poi si trasferisce al Chieri per 120 mila euro. Con gli azzurri realizza 15 reti in tutte le competizioni, vincendo la Coppa Italia Serie D e mancando per quattro punti l'accesso ai playoff per la promozione in Serie C.

Nell'estate 2017 la Pro Vercelli, all'epoca militante in Serie B, prova ad acquistarlo, ma essendo sprovvisto ancora di passaporto comunitario l'affare salta ed è costretto a ripartire ancora dai Dilettanti, nel Gozzano. Nelle due stagioni che seguono trascina i rossoblù a vincere il campionato 2017-2018, ottenendo così la promozione in Serie C e, nel 2018-2019, centra la salvezza tra i professionisti.

Crotone

Il 30 giugno 2019, all'età di 28 anni, passa al Crotone. Per la prima volta può calcare i campi della Serie B. Merito anche di Raffaele Vrenna, figlio di Gianni, presidente rossoblu. E' lui a volerlo fortemente, come ci ha spiegato proprio il padre in esclusiva

Messias conclude la sua prima stagione con 6 gol e 6 assist, che contribuiscono alla seconda promozione in Serie A dei crotonesi dopo la retrocessione del 2018. In Serie A debutta il 20 settembre 2020, segnando complessivamente 9 gol in 37 partite totali e risultando a fine stagione come il secondo calciatore per dribbling riusciti dopo Rodrigo de Paul. Il Crotone retrocede, ma per lui si aprono, l'ultimo giorno di mercato, le porte dell'AC Milan

Milan

Il 31 agosto 2021 passa così in rossonero in prestito oneroso (2.6 milioni di euro) con diritto di riscatto a 5.4 M, più uno di bonus. Il Milan lo ha voluto fortemente, ha spiegato il ds del Crotone Ursino. Maldini e Massara hanno infatti vinto le resistenze del fondo Elliott, poco convinto di spendere così tanti soldi su un giocatore di oltre 30 e con un curriculum così modesto. Raggiante, Junior Messias ha dichiarato:

"Bellissimo. Quando ho visto la scritta 'Milan' mi sono eozionato. E' la mia squadra del cuore, quella per cui ho sempre tifato. Quindi sono veramente emozionato di essere arrivato qui".

Quanto guadagna Messias?

Il suo stipendio al Milan è di 1.5 milioni di euro netti, al lordo 2.775.000.

Vita privata

Junior Messias è sposato con Thamyrys Reinoso, sua moglie. Un matrimonio dal quale sono nati i figli Miguel e Emanuel, che hanno rispettivamente 8 e 5 anni. Anche per loro ha cambiato drasticamente la sua vita, rimettendosi in forma e seguendo una corretta alimentazione.

Quando era in Brasile, infatti, feste e alcol avevano preso il sopravvento. "Non ero grasso, ma gonfio", ha raccontato a Cronache di Spogliatoio, svelando un aneddoto che lo ha fatto definitivamente svoltare. "Ero stato al matrimonio di mio fratello ed ero completamente sbronzo, troppo alcol in corpo e zero minuti di sonno - ha spiegato Junior Messias - . Ho chiuso gli occhi per un istante, uno solo, non me ne sono nemmeno accorto. Poi un tonfo, sono finito fuori strada in mezzo ai campi. Ho distrutto la macchina. Potevo essere morto, ma qualcuno mi ha salvato”.

Da quell'incidente con l'auto ha abbracciato con più convinzione la fede (è anche diacono) e cambiato vita, trasferendosi in Italia e dedicandosi completamente a lavoro e famiglia. Lo descrivono come una persona molto discreta, timida, introversa e umile.