Dopo Locatelli e Cutrone tocca a Calabria: da promessa a sacrificato

Dopo Locatelli e Cutrone tocca a Calabria: da promessa a sacrificato

MERCATO MILAN – Dopo Manuel Locatelli e Patrick Cutrone, il Milan cederà per il bene del bilancio anche Davide Calabria

di Alessio Roccio, @Roccio92
Davide Calabria Milan

MERCATO MILAN – Nell’estate del 2018 Manuel Locatelli veniva ceduto in prestito con obbligo di riscatto dal Milan al Sassuolo, senza troppi rimpianti, al termine di una stagione – la seconda in prima squadra – in cui aveva totalizzato 33 presenze totali ma pochi lampi di luce. Esattamente un anno dopo, durante la tournée americana dei rossoneri, Patrick Cutrone dovette interrompere in anticipo rispetto agli altri una seduta di allenamento, fare la valigia e rientrare in Italia, perché il Milan lo aveva ceduto al Wolverhampton per poco più di 20 milioni.

L’estate 2020 potrebbe vedere andar via dal Milan anche l’ultimo pezzo di quel trio così legato quando condividevano lo stesso spogliatoio in rossonero. Davide Calabria, terzino destro classe 1996, due anni in più rispetto a Locatelli e Cutrone, si giocherà le sue chance di permanenza nelle ultime 12 gare di campionato, dove avrà comunque la concorrenza di Andrea Conti da battere.

Le occasioni, viste la probabile vicinanza delle partite che dovranno disputarsi, non mancheranno ma è probabile che in casa Milan la decisone possa già essere stata presa. Sì, perché in questa annata né Calabria né tanto meno Conti hanno dimostrato di avere continuità di prestazione, rivelando al contrario di non reggere la pressione della maglia indossata. Più volte in difficoltà e spesso protagonisti di errori decisivi e grossolani, che hanno in parte inciso sui risultati della squadra.

E’ probabile che uno dei due venga ceduto, ma certamente se il club potrà scegliere chi sacrificare non avrà dubbi. Calabria, infatti, rappresenta per il Milan una plusvalenza netta da mettere a bilancio, così come accaduto in passato coi suoi due ex compagni di squadra. Sul classe 1996 si sono già fatti avanti alcuni club italiani come Bologna e Fiorentina, ma ci sarebbero anche delle piste estere come il Siviglia.

E il sostituto? Il Milan lavora sotto traccia e avrebbe già individuato il possibile rinforzo per la fascia destra. Il nome più caldo è quello di Denzel Dumfries del PSV, la cui valutazione degli olandesi, tuttavia, non è così economica. Ricardo Rodríguez difficilmente verrà coinvolto in uno scambio: il PSV vuole monetizzare il più possibile. Un altro profilo è quello di Aldo Kalulu, in scadenza di contratto col Lione. Intanto, sulla probabile ripresa del campionato ha parlato Damiano Tommasi>>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓


0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy