Calciomercato Milan – Rebic-André Silva, ecco l’idea che accontenta tutti

Calciomercato Milan – Rebic-André Silva, ecco l’idea che accontenta tutti

ULTIME NOTIZIE MERCATO MILAN – Il Milan vuole confermare Ante Rebic ed André Silva vuole restare all’Eintracht Francoforte. Questa la proposta dei rossoneri

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Rebic André Silva calciomercato Milan

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – ‘La Gazzetta dello Sport‘ in edicola questa mattina ha fatto il punto della situazione su Ante Rebic, classe 1993, attaccante croato autore di 12 gol nel 2020 per il Milan e su André Silva, classe 1995, centravanti portoghese autore di 16 gol stagionali per i tedeschi dell’Eintracht Francoforte.

Come noto, Rebic appartiene all’Eintracht ed André Silva al Milan: l’estate scorsa le società si scambiarono i calciatori con la formula del prestito biennale, fino al 30 giugno 2021, ma, adesso, visto il rendimento dei due giocatori nella stagione 2019-2020, vorrebbero trasformare l’operazione in qualcosa di più … solido.

Il Milan, infatti, vuole fortemente trattenere Rebic ben oltre la data del 30 giugno 2021 e, allo stesso tempo, André Silva vuole restare a giocare in Germania, dove si trova benissimo. Nel mezzo, però, c’è la Fiorentina che, come noto, vanta il 50% del ricavato sulla cessione di Rebic, come da accordi con l’Eintracht stipulati nel 2016, non appena il croato cambierà casacca a titolo definitivo.

Ecco perché il Milan, secondo la ‘rosea‘, proporrebbe all’Eintracht un’idea che troverebbe i tedeschi aperti e disponibili al dialogo: i due club dovrebbero prolungare di un anno i contratti di Rebic ed André Silva, entrambi in scadenza il 30 giugno 2022, con nuova scadenza portata al 2023. Una volta allungati i legami di Rebic con l’Eintracht e di André Silva con il Milan, poi, verrebbe prolungato di un’ulteriore stagione anche il prestito.

Con nuova scadenza portata al 30 giugno 2022. Così facendo, in futuro, maturerebbero prezzi più ragionevoli per l’acquisto del cartellino a titolo definitivo da parte di Milan ed Eintracht, consentendo, intanto, ad entrambe le società di continuare a godere delle prestazioni dei calciatori così come è stato in questa stagione per altre due annate.

Rebic è stato fondamentale nel 2020 di Pioli: siccome, però, dovrà scontare tre giornate di squalifica in Europa, rimediate proprio ai tempi dell’Eintracht Francoforte, i rossoneri dovranno giocare tutti i preliminari di Europa League senza di lui. Intanto, l’idea di averlo in ‘leasing prolungato‘ dà fiducia e garanzie nell’immediato a Pioli.

PER IL CENTROCAMPO, INVECE, IL MILAN È PRONTO A PIAZZARE UN COLPO DA OSCAR >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy