Calciomercato Milan – Per il dopo Donnarumma ipotesi Musso e Meret

Calciomercato Milan – Per il dopo Donnarumma ipotesi Musso e Meret

Qualora il Milan, a fine stagione, si privasse di Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma, potrebbero Juan Musso o Alex Meret a prenderne il posto in rossonero

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Gianluigi Donnarumma Milan

CALCIOMERCATO MILAN – ‘La Gazzetta dello Sport‘ in edicola questa mattina ha parlato del calciomercato del Milan, sottolineando come potrebbe essere quasi giunta al termine l’avventura di Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma in maglia rossonera. L’addio del numero 99 rappresenterebbe un grosso problema per il Diavolo, sul piano tecnico e di immagine, ma la sua cessione, data ormai per scontata dalla ‘rosea‘ viste le difficoltà del club di Via Aldo Rossi nel rinnovare un contratto già molto oneroso, apre la porta a molte considerazioni.

Donnarumma ama il Milan, club che lo ha cresciuto come uomo e come atleta, squadra per cui fa il tifo da sempre. Il suo amore ha resistito a momenti difficili, a pressioni inaudite ed incomprensioni. Il suo agente, Mino Raiola, ha fatto e farà di tutto per portarlo altrove, perché pensa al futuro del portiere, non solo titolare del Milan bensì anche della Nazionale Italiana, che ha preso l’eredità di Gianluigi Buffon e che, al di là degli umori del ragazzo, a suo dire non può resistere in un club con ambizioni per ora limitate.

Secondo ‘La Gazzetta dello Sport‘ il Milan deve andare avanti e pensare al dopo Donnarumma, anche perché, a suo dire, i tifosi si sono ormai rassegnati e non si ribellerebbero probabilmente troppo neanche dinanzi ad una sua cessione, un modo di fare (cospicua) cassa e di avere un capitale da spendere per il futuro. Quali sarebbero, però, i nomi sul taccuino della dirigenza rossonera per sostituire il partente Donnarumma? I candidati principali sarebbero due, ovvero Juan Musso, classe 1994, argentino dell’Udinese, ed Alex Meret, classe 1997, del Napoli.

Due giovani, sebbene più ‘anziani’ di Donnarumma, ma senza dubbio meno costosi. Paolo Maldini e Zvonimir Boban hanno sempre dichiarato di voler provare a trattenere il numero 99 al Milan e di voler intavolare trattative con Raiola per salvare uno dei pochi, veri simboli di questa squadra. Boban, però, è stato licenziato mentre Maldini resiste ancora all’interno del club, in attesa, però, di capire quello che sarà il progetto futuro. Quel che è certo, è che sembra difficile che ci siano risorse e progetti compatibili per soddisfare le ambizioni di Donnarumma, ma soprattutto di Raiola.

Meret è in piena ‘età Elliott‘: è già abituato a situazioni complicate, ha già girato l’Italia, nonostante sia ancora ‘verde’ ha già notevole esperienza sulle spalle. Questa, forse, è la sua forza: è abituato a farsi strada nelle difficoltà. Poi c’è Musso, il portiere argentino dell’Udinese, un ‘vecchietto’ rispetto a Gigio. Se il Milan riesce a prenderlo fa un affare, perché Musso piace a molti, soprattutto all’Inter. Intanto, però, Donnarumma rischia di non essere il solo addio doloroso in casa rossonera: continua a leggere >>>

VOTA IL NOSTRO SONDAGGIO!

Caricamento sondaggio...

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy