Calciomercato Milan – Ecco tutte le piste per rinforzare l’attacco rossonero

Calciomercato Milan – Ecco tutte le piste per rinforzare l’attacco rossonero

Il Milan, a gennaio, dovrà rinforzare il proprio attacco. Tanti i nomi in ballo, perché Krzysztof Piatek e Rafael Leao non forniscono le giuste garanzie

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILAN – Secondo quanto riferito da ‘Sport Mediaset‘, il Milan, nel corso della prossima sessione invernale di calciomercato, ha deciso di rinforzare il proprio attacco anche perché i due attaccanti attualmente a disposizione del tecnico Stefano Pioli, ovvero il polacco Krzysztof Piatek ed il portoghese Rafael Leao, hanno segnato appena 2 gol su azione in 12 partite di campionato.

Né il cambio di allenatore né l’essere spediti in panchina li ha rigenerati ed è questo il motivo per cui Paolo Maldini, Zvonimir Boban e Frederic Massara, dirigenti rossoneri, vogliono ricorrere al mercato per una svolta. Su Zlatan Ibrahimovic, classe 1981, in scadenza di contratto con i Los Angeles Galaxy, il Milan è freddo, mentre è il Bologna il club in contatto continuo con Mino Raiola, agente dello svedese.

Il Napoli proverà un affondo qualora ceda Dries Mertens, classe 1987, in scadenza di contratto il 30 giugno 2020 e che non ha intenzione di rinnovare. Il belga piace al Milan, ma Aurelio De Laurentiis, Presidente del Napoli, chiede 10 milioni di euro per mandarlo via. Il Milan reputa troppo alta questa cifra per un giocatore che sarà presto svincolato. I rossoneri hanno sondato anche il francese Olivier Giroud, classe 1986, di proprietà del Chelsea, ma su di lui è in vantaggio l’Inter.

Torna, quindi, d’attualità in casa Milan la pista che porta al croato Mario Mandzukic, classe 1986, che ha rifiutato il Borussia Dortmund ed il PSG perché vuole giocare titolare in un club che punta su di lui. Il Milan di Elliott, visti i suoi 33 anni, lo ha chiesto in prestito alla Juventus, la quale, al contrario, cerca acquirenti. Ecco perché potrebbe tornare in auge la pista che porta a Mariano Díaz, classe 1993, centravanti spagnolo inutilizzato da Zinedine Zidane al Real Madrid: dialoghi riaperti tra le società.

Infine, però, c’è da considerare come, visto il rosso in bilancio, il Milan, per comprare, debba ricorrere all’autofinanziamento. Cedendo Franck Kessié e Fabio Borini a gennaio il Diavolo accumulerebbe un tesoretto di 25-30 milioni di euro per la campagna acquisti in entrata. Novità anche sullo spagnolo Jesús Suso: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter/// Instagram/// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy