Avv. Grassani: “Donnarumma? Se fosse convocato in Primavera, sarebbe tenuto a rispondere”

Avv. Grassani: “Donnarumma? Se fosse convocato in Primavera, sarebbe tenuto a rispondere”

L’avvocato Grassani, esperto di diritto sportivo, ha parlato del caos intorno a Gianluigi Donnarumma e del possibile mobbing invocato da Mino Raiola

L’avvocato Grassani, esperto di diritto sportivo, ha parlato alla trasmissione “Tutti Convocati”, in onda su Radio 24, della situazione relativa al rinnovo di Gianluigi Donnarumma e del possibile mobbing invocato da Mino Raiola nella giornata di ieri. Ecco le sue parole: “Dichiarazioni di Raiola? Sono di parte, l’ anno che aspetta il Milan e Donnarumma sarà molto difficile, se la situazione rimarrà cosi: il rischio di una delle due parti esageri, mettendo un piede in fallo, c’è : solo a quel punto si potrà parlare di mobbing. Donnarumma ha ancora l’età per giocare in Primavera, se fosse convocato lì sarebbe tenuto a rispondere. Il suo diritto è quello di allenarsi: una volta che lo società lo rispetta, ha fatto il suo dovere”

Sulla situazione del Milan: “La società l’unica cosa che può fare è cercare di cedere il giocatore nel mercato estivo, o anche nel mercato invernale, ma ovviamente il prezzo di mercato scenderebbe, creando un grosso danno alla società”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Abbiati: “Spero che Donnarumma resti. Bandiere? Si è prima uomini, poi professionisti”

Fassone a PS: “Rinnovo Donnarumma? Le abbiamo tentate tutte. Poco tempo? Una scusa”

Fassone a Sky: “Donnarumma ha subito la decisione del suo agente. Perin? Una possibilità”

Caos Donnarumma, ma il Milan va avanti: Perin favorito per la porta

Raiola: “Donnarumma non ha tradito il Milan per soldi. Juventus? Non posso escluderlo”

Fassone: “Donnarumma così ci fa un danno da 100 milioni. Ed i soldi vanno al procuratore”

Fassone: “Spiraglio per Donnarumma? Ben venga. Ma lui e Raiola cercano altro”

Raiola avverte il Milan: “Donnarumma pronto per il Real Madrid? Lui è nato pronto”

Raiola: “Donnarumma via dal Milan perché minacciato di morte”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy