Milan, Lucci si muove per Suso: la Roma ci pensa

Milan, Lucci si muove per Suso: la Roma ci pensa

Jesús Suso intoccabile per Gennaro Gattuso: il suo agente però flirta con la Roma. I giallorossi pronti a fare un’offerta a condizioni economiche favorevoli

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Per Gennaro Gattuso, tecnico del Milan, è un elemento imprescindibile dal punto di vista tattico e qualitativo. Per Leonardo, responsabile dell’area tecnico-sportiva del club di Via Aldo Rossi, un giocatore molto importante per la squadra. Intanto, però, su Jesús Suso, esterno offensivo spagnolo che compirà 25 anni il prossimo 19 novembre, non è ancora stato calato il veto assoluto per una sua partenza.

Questo lo si può desumere dal fatto che ieri Alessandro Lucci, agente dell’ex calciatore di Almería, Liverpool e Genoa, è stato a Trigoria dove ha incontrato la dirigenza della Roma, alla ricerca di un forte esterno offensivo di fascia: le caratteristiche tecniche del numero 8 del Milan, proposto dall’agente, ben si sposano con quanto desiderato dall’allenatore della compagine giallorossa, Eusebio Di Francesco.

Monchi si sarebbe informato con Lucci, secondo ‘La Gazzetta dello Sport’, sui margini per portare a termini l’operazione con il Milan. Non sarebbe facile, per tanti motivi. Ci sono soltanto sette giorni di tempo per convincere, eventualmente, il Milan a venderlo a condizioni economiche favorevoli per la Roma. E Suso, dal canto suo, non sembra particolarmente disponibile ad andare via ora, anzi: ha anche espresso la volontà di rinnovare con il Diavolo.

Il prezzo, poi, sarebbe un fattore importante da tenere in considerazione: secondo alcuni quotidiani (‘rosea’, ‘Corriere della Sera’), Suso costerebbe non meno di 40 milioni; secondo altri (‘Repubblica, ‘Corriere dello Sport – Stadio’), tra i 30 ed i 35 milioni l’affare potrebbe andare anche in porto. La Roma, poi, mediterebbe di inserire nell’affare il cartellino di Diego Perotti per abbassare la quota contante da versare al Milan.

Il nome di Perotti, però, non scalderebbe troppo la dirigenza milanista per via dell’età elevata (30 anni) e dell’alto ingaggio percepito dall’argentino nella Capitale (2,7 milioni di euro netti l’anno più bonus, più di quanto prende Suso). Un’operazione, dunque, che potrebbe prendere eventualmente corpo soltanto se la Roma accelerasse nelle prossime ore mettendo sul piatto argomenti convincenti per un Milan vicino a cedere anche André Silva: qui le ultime sull’attaccante portoghese.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy