Lazio-Milan, le pagelle: Donnarumma sugli scudi, Kalinić disastroso

Lazio-Milan, le pagelle: Donnarumma sugli scudi, Kalinić disastroso

Gianluigi Donnarumma è il migliore in campo nella notte dell’Olimpico; il croato dimostra di essere capitato in una ‘stagione no’: i voti dei rossoneri

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Il Milan, ieri sera, ha conquistato la finale di Coppa Italia superando la Lazio ai calci di rigore dopo 180′, tra andata e ritorno, terminati senza gol. Merito anche, e soprattutto, di Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma, 19enne portiere rossonero, che ‘La Gazzetta dello Sport’ in edicola questa mattina ha premiato come migliore in campo della sfida dell’Olimpico.

Voto 7 per ‘Gigio’, definito “il para-rigori”. “Dal dischetto mura Sergej Milinković-Savić e Lucas Leiva – la motivazione della ‘rosea’ -, ma già nel primo tempo aveva neutralizzato Ciro Immobile e lo stesso Milinković-Savić”. Medesimo voto anche per Davide Calabria (“Momento fantastico, altrimenti sarebbe dura fermare a ripetizione Immobile”) ed Alessio Romagnoli, che salva da ultimo uomo su Milinković-Savić nei supplementari e poi, dal dischetto, spedisce la Lazio a casa. Non esultando, da tifoso laziale.

Il tecnico rossonero, Gennaro Gattuso, ha preso 6,5 per “le 13 partite senza sconfitta nel 2018, anno da favola, con Olimpico nuovamente sbancato”. Stesso voto per Leonardo Bonucci (“Si distingue per grande senso della posizione”) e Giacomo ‘Jack’ Bonaventura (“Fa ripartire la squadra con grandi strappi ed accelerazioni che aprono i fianchi della Lazio. Rigore tirato di freddezza”) mentre arrivano alla sufficienza piena, voto 6, anche Ricardo Rodríguez, Jesús Suso, Hakan Çalhanoğlu, Riccardo Montolivo e Fabio Borini.

Quindi, le note dolenti: 5,5 per Franck Kessié (“Meglio in copertura che in appoggio, ma Milinković-Savić era un brutto cliente”), Lucas Biglia (“Si annulla per annullare Luis Alberto, ma sembra più spento del solito”) e Patrick Cutrone (“Il dio del pallone lo chiama due volte in due minuti, ma lui prima non riesce a coordinarsi, poi non arriva su un bel cross di Bonaventura”). Il peggiore in campo, però, non poteva che essere Nikola Kalinić.

Il 30enne attaccante croato ha preso 4,5, così motivato: “Proprio non è stagione. Entra con il piglio giusto come domenica scorsa e quell’errore davanti Thomas Strakosha ha tutto il peso del mondo perché valeva la finale. Ennesima macchia pesante di un’annata storta”. Si riprenderà.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Lazio-Milan, la moviola: fuori area il tocco di Biglia su Luis Alberto

Coppa Italia: la finale sarà Juventus-Milan come nel 2016

Le dichiarazioni di Gennaro Gattuso a ‘RaiSport‘, a ‘Milan TV‘ ed in conferenza

Romagnoli alla Rai: “Vittoria sofferta e meritata”

Donnarumma a ‘Milan TV’: “Gattuso ci ha fatto diventare un grande gruppo”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy