Il Milan ha deciso: si giocherà per Higuaín

Il Milan ha deciso: si giocherà per Higuaín

Dopo tanti anni, con Gonzalo Higuaín, il Milan torna ad avere un bomber di livello internazionale: sarà una squadra ‘Pipitacentrica’

di Daniele Triolo, @danieletriolo

L’edizione odierna del quotidiano ‘Tuttosport’ ha ricordato come oggi, alle ore 18:00, al ‘Milanello Sports Center‘ di Carnago (VA), avverrà il primo contatto tra Gennaro Gattuso, tecnico del Milan, e Gonzalo Higuaín, bomber argentino prelevato dalla Juventus e fiore all’occhiello della campagna acquisti estiva rossonera.

Il ‘Pipita‘, in questi giorni, si è allenato a Milanello con gli altri giocatori che non erano partiti con la squadra alla volta degli Stati Uniti d’America, dove il Diavolo ha disputato l’International Champions Cup: ora, però, per il bomber nativo di Brest (Francia) sarà necessario integrarsi al più presto con l’intero gruppo e, soprattutto, negli schemi di Gattuso.

Il 4-3-3 dell’allenatore calabrese, tra l’altro, sembra essere l’assetto tattico ideale per esaltare le sue caratteristiche di implacabile falco dell’area di rigore: attenzione, però, anche alle altre varianti di gioco che, nel corso della stagione, Gattuso potrà provare, quali il 4-2-3-1 e il 3-5-2. Ad ogni modo, ha sottolineato il quotidiano torinese, il Milan che nascerà sarà una squadra … ‘Pipitacentrica’.

La logica porta a questa strada: dopo anni di maledizione della maglia numero 9, ed una serie infinita di centravanti con le polveri bagnate, il Milan torna a disporre di un attaccante centrale di caratura internazionale e, pertanto, dovrà essere messo in condizione di segnare a ripetizione. Sarà, dunque, di fondamentale importanza, il feeling che l’argentino riuscirà ad instaurare con Jesús Suso e Hakan Çalhanoğlu, suoi compagni di reparto.

Anche i terzini saranno chiamati spesso a trovare Higuaín con i cross: già da sabato sera, al ‘Santiago Bernabéucontro il Real Madrid, dunque, si potrà vedere se, come appare probabile, il Milan avrà deciso di giocare, all’unisono, per il suo artigliere principe. Il quale, giova ricordare, brama dalla voglia di prendersi qualche rivincita nei confronti della Juventus, che lo ha scaricato per l’arrivo di Cristiano Ronaldo.

Prima alternativa al ‘Pipita’ sarà Patrick Cutrone, che Higuaín ha già lodato nel corso della sua conferenza stampa di presentazione: per il giovane attaccante comasco, la presenza dell’ex Napoli e Juventus potrà essere stimolante tanto in allenamento, quanto sul campo, per migliorare ulteriormente e provare a mettere in difficoltà Gattuso. Il ‘feeling’ fuori sembra già esserci: tanto di guadagnato per un Milan che bisogno, vitale, di gol-Champions. Intanto, la società continua a muoversi sul mercato: ecco, a centrocampo, chi potrebbe rinforzare il team meneghino!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy