Gazzetta – Milan e Juventus, tutti i conti dell’operazione Bonucci-Caldara-Higuaín

Gazzetta – Milan e Juventus, tutti i conti dell’operazione Bonucci-Caldara-Higuaín

Sorride il Milan per avere portato a casa un difensore centrale di grande prospettiva e un bomber di caratura internazionale: i bianconeri fanno plusvalenza

di Daniele Triolo, @danieletriolo

‘La Gazzetta dello Sport’ in edicola questa mattina ha fatto “i conti in tasca” a Milan e Juventus alla luce della triplice operazione di mercato che porterà ufficialmente, nelle prossime ore, Leonardo Bonucci nuovamente in bianconero e la coppia Mattia Caldara-Gonzalo Higuaín in rossonero.

Per la ‘rosea’, sono entrambe le società a sorridere per il maxi-affare andato in porto nelle ultime ore (voi che ne pensate? VOTATE il nostro sondaggio …): il Milan, per esempio, si è assicurato il bomber di caratura internazionale che, nelle scorse sessioni di mercato, non era riuscito a raggiungere. E poco importa se Higuaín ha strappato al Diavolo un contratto monstre (9,5 milioni di euro netti l’anno, 10 in caso di riscatto). Il suo cartellino costerà, subito, al Milan 18 milioni di euro per il prestito oneroso e, a fine stagione, altri 36 per esercitare il diritto di riscatto dalla società di Corso Galileo Ferraris.

La levatura dell’argentino, però, vale bene un’esposizione finanziaria di questi termini perché il Milan, che ha rimandato a Torino lo scontento Bonucci, si è contestualmente assicurata proprio l’erede del suo ex capitano acquisendo Mattia Caldara, classe 1994, tra i difensori centrali più promettenti e futuribili dell’intero panorama calcistico italiano. I cartellini di Bonucci e Caldara sono stati valutati 35 milioni di euro: ciò ha permesso sia al Milan sia alla Juventus, nello scambio, di andare in plusvalenza. Minima per i rossoneri su Bonucci (poco meno di 2 milioni di euro, ma il centrale viterbese ha 31 anni …), ottima per i bianconeri (22 milioni di euro!).

Quest’operazione, per ‘La Gazzetta dello Sport’, consente al Milan di partire con il piede giusto per rientrare nei parametri del Fair Play Finanziario della UEFA, anche e soprattutto se, da Nyon, optassero per sottoporre il club di Via Aldo Rossi, nelle prossime annate, al regime di Settlement Agreement. Per la Juventus, invece, riportare a casa Bonucci, difensore di comprovata bravura ed esperienza, in seguito l’acquisto di Cristiano Ronaldo, equivale, in sostanza, a puntare tutto sull’immediato presente ed a fare all-in per la vittoria della Champions League. Il sacrificio di Caldara e Higuaín si è reso necessario per riequilibrare un po’ le casse. Il mercato, però, è tutt’altro che finito: segui qui tutti gli ultimi movimenti del Milan.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy