Gazzetta – Milan, ecco il ‘Pipita’ Higuaín: in porto il maxi affare con la Juventus

Gazzetta – Milan, ecco il ‘Pipita’ Higuaín: in porto il maxi affare con la Juventus

Gonzalo Higuaín ha detto sì al trasferimento al Milan, sbloccando anche lo scambio tra Leonardo Bonucci e Mattia Caldara con i bianconeri

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Dopo una notte di riflessione, la decisione tanto attesa: come ricordato da ‘La Gazzetta dello Sport’ oggi in edicola, Gonzalo Higuaín, centravanti argentino classe 1987, ha detto di sì al Milan mandando immediatamente in porto anche un’altra operazione impostata tra la Juventus, sua ormai vecchia società d’appartenenza, ed il club di Via Aldo Rossi, ovvero lo scambio alla pari tra Leonardo Bonucci e Mattia Caldara.

Il sì di Higuaín ai rossoneri è arrivato al termine di una giornata convulsa, l’ennesima, nella quale, alla fine, il ‘Pipita’ non è stato accontentato sul cambio della formula del trasferimento. Il giocatore, infatti, avrebbe voluto una cessione a titolo definitivo al Milan, ma gli è stato spiegato che la formula trovata dalle società, ovvero prestito oneroso a 18 milioni di euro e diritto di riscatto fissato a 36, in sostanza un obbligo mascherato, sia stata scelta unicamente per rispettare i parametri del Fair Play Finanziario a cui i rossoneri dovranno sottostare.

L’argentino, però, ha visto esaudite le sue richieste economiche: passerà, infatti, dai 7,5 milioni di euro che guadagnava alla Juventus ai 9,5 che gli garantirà il Milan nel primo anno. Cifra che salirà a 10 milioni di euro nel secondo e nel terzo anno del suo contratto. “Ho già parlato con Gennaro Gattuso – le prime parole di Higuaín da ‘rossonero’, ieri sera, fuori al Westin Palace Hotel di Milano, dove ha passato la notte -, spero che il Milan arrivi il più lontano possibile. Un saluto a tutti i tifosi, anche a quelli della Juventus che mi hanno dato tanto”.

Higuaín farà le visite mediche questa mattina presso la clinica meneghina ‘La Madonnina’ (clicca QUI per il nostro live) insieme a Caldara, che arriverà in tarda mattinata: il difensore ex Atalanta approda in rossonero dopo un assaggio di Juventus, nell’ambito, come detto, dello scambio alla pari con Bonucci: valutazione dei cartellini 35 milioni di euro, non c’è clausola di ‘recompra’ in favore della Juventus nel suo contratto. Caldara percepirà al Milan 2 milioni di euro l’anno per 5 stagioni, mentre Bonucci, per tornare a Torino, si è tagliato molto l’ingaggio: ecco i dettagli delle cifre.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy