Gattuso: “Che occasione sprecata. Poco cattivi davanti”

Gattuso: “Che occasione sprecata. Poco cattivi davanti”

Gennaro Gattuso, tecnico del Milan, amareggiato per l’1-1 interno contro il Sassuolo: “Ci stiamo giocando però l’Europa League: gli stimoli restano”

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Ieri sera a San Siro il Milan di Gennaro Gattuso avrebbe dovuto vincere contro il Sassuolo per restare in corsa per un posto nella prossima edizione della Champions League: il pareggio, 1-1, per giunta arrivato soltanto nel finale, rende quasi impossibile il conseguimento dell’obiettivo per i rossoneri.

Al termine della gara Gattuso, che in settimana aveva rinnovato il proprio contratto con il club di Via Aldo Rossi, si è presentato ai microfoni delle televisioni piuttosto amareggiato: “Abbiamo creato tanto ma timidamente. Non si fanno oltre 20 tiri in porta per caso ma devono esserci anche forza e voglia. E questo è mancato – l’ammissione del tecnico rossonero -. Ora è facile andare alla ricerca di alibi: un po’ di stanchezza c’è, ed un po’ di gente sulle gambe anche, ma non è quello il problema. Ci è mancata cattiveria sotto porta, non ritmo e velocità. Ci sono stati cross, palle in area, piccole deviazioni: poi su un tiro in porta abbiamo preso gol. Lo sviluppo del gioco c’è, ma non facciamo male agli avversari – la convinzione di Gattuso, riportata questa mattina da ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Siamo una squadra giovane e se un’altra oggi avrebbe mollato, noi non l’abbiamo fatto. E’ un periodo dove raccogliamo poco, meritavamo sicuramente molto di più”.

Gattuso, poi, si è assunto qualsiasi colpa da … ‘smania di successo’: “Abbiamo tentato di fare una sorta di 3-3-4, ma le cose vanno provate invece noi siamo stati arruffoni. Abbiamo manovrato senza criterio e la colpa è mia, ma ho solo provato a vincerla a tutti i costi. Abbiamo un sogno Champions da inseguire – ha incalzato l’allenatore calabrese -, anche se così abbiamo perso una grandissima occasione per rimanere attaccati al treno qualificazione e questo brucia. Ci stiamo giocando l’Europa League: abbiamo tante squadre vicine, in questo momento il nostro obiettivo è quello, oltre alla finale di Coppa Italia. Non è che, siccome il sogno Champions si sta allontanando, non abbiamo più stimoli: assicuro che non è così”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan-Sassuolo, le pagelle: Suso il migliore, flop Bonucci

Milan, ora scatta l’emergenza difesa

Milan-Sassuolo, la moviola: Bonucci, giallo pesante

Le dichiarazioni di Giacomo Bonaventura a ‘Premium Sport‘, ‘Milan TV‘ ed a ‘Pianeta Milan

Kalinić a ‘Milan TV’: “Felice per il gol: cerco sempre di dare tutto”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy