Verso Bologna-Milan: finalmente Conti! Pioli ha il gemello di Theo Hernández

Verso Bologna-Milan: finalmente Conti! Pioli ha il gemello di Theo Hernández

Andrea Conti è tornato su livelli ottimali: tra infortuni, dubbi e risalite, la breve storia del terzino rossonero in grado di coprire tutta la fascia

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NEWS MILAN – ‘La Gazzetta dello Sport‘ in edicola questa mattina ha dedicato un approfondimento ad Andrea Conti, classe 1994, che, dopo gli errori a ripetizione in occasione delle partite contro Lecce (2-2 a ‘San Siro‘) e Roma (1-2 all’Olimpico), ora sembra davvero rinato. Arrivato al Milan nell’estate 2017, strappato da Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli per 24 milioni di euro all’Atalanta, Conti fin qui in rossonero è stato davvero sfortunato.

Nell’agosto 2017, ha ricordato la ‘rosea‘, è saltato il legamento crociato del ginocchio sinistro, che lo ha costretto allo stop ed all’operazione. Una volta rientrato, ecco la distorsione del marzo 2018 e nuova pausa forzata. Tornato in campo il 22 dicembre 2018, in Milan-Fiorentina 0-1, Conti ha faticato a ritrovare il posto in squadra poiché, nel frattempo, si è fatto largo Davide Calabria, amico e rivale nel ruolo. In estate, poi, chiesto da tante squadre, ha resistito alla possibilità di andare via.

Ed ora la sua ‘cocciutaggine’, come l’ha definita ‘La Gazzetta dello Sport‘, è stata finalmente premiata: Conti è tornato a splendere così come aveva fatto nella fila dell’Atalanta di Gian Piero Gasperini. Il ragazzo originario di Lecco, che tra pochi mesi sarà padresembra maturato e pronto da un punto di vista fisico a sopportare le sollecitazioni che il calcio quotidiano produce su un ginocchio più volte colpito. Forse stavolta la ruota è girata davvero. Non siamo ancora a metà campionato e le presenze in campo sono già 7: erano state 20 (5 più 15) nelle due stagioni precedenti.

Conti, questo è il fatto positivo, sta giocando con continuità, fornendo prestazioni di ottimo livello: dopo quelle contro Juventus e Napoli, quella di Parma. Con Marco Giampaolo aveva giocato pochissimo, mentre Stefano Pioli gli ha dato fiducia, così come ha fatto sull’altro versante del campo con il francese Theo Hernández. Il ballottaggio che si è protratto per mesi con Calabria, al momento, sembra essere svanito. Gran merito della rinascita di Conti va a Pioli, che ha saputo toccare le corde giuste e gli ha dato qualche certezza in più.

Con Theo Hernández e Conti titolari, si può leggere ancora nell’articolo della ‘rosea‘, il Milan è un po’ sbilanciato (soprattutto a sinistra), ma la spinta è assicurata. La difesa a tre e mezzo di Pioli ha trovato in loro due interpreti molto capaci. Rispetto al francese, tra l’altro, Conti è più attento tatticamente: lo è stato soprattutto nelle ultime partite e il rendimento è migliorato. Ora attraverso un bel periodo, ricompensa della sorte dopo i guai che ha superato grazie a se stesso, allo staff, alla famiglia e alla fidanzata.

A proposito di Martina: lei è un punto fisso nella vita di Conti: si sono conosciuti quando lui giocava a Bergamo e lei studiava economia, lavorando, intanto, allo stadio della ‘Dea‘. Non si sono più lasciati: molto attivi sui social, postano foto quando sono in giro per il mondo o, semplicemente, a casa con il loro labrador Maui. Andrea e Martina vivono a ‘City Life‘, uno dei nuovi quartieri di Milano, vicino a ‘Casa Milan‘. Curiosità: rispetto a molti colleghi, che passano ore alla PlayStation, Conti è un patito dei film di Walt Disney e ha un’intera collezione di dvd.

Intanto, sul fronte calciomercato, importanti dichiarazioni di Zlatan Ibrahimovic che, di fatto, aprono ad un trasferimento al Milan! Continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter/// Instagram/// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy