Pagelle Inter-Milan, i voti di Tuttosport: male Meïte

Le pagelle di Inter-Milan, derby dei quarti di finale di Coppa Italia, vinto dai nerazzurri nel recupero. Ecco i giudizi sui rossoneri su ‘Tuttosport’

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Pagelle milan Rassegna Stampa - I voti di Tuttosport (Grafica)

Inter-Milan 2-1: le pagelle dei rossoneri secondo ‘Tuttosport’

 

Le pagelle di Inter-Milan, derby dei quarti di finale di Coppa Italia, vinto dai nerazzurri in rimonta e nel recupero. Beffa per i rossoneri, che hanno giocato in dieci da inizio ripresa. Vediamo voti e giudizi dei calciatori rossoneri secondo ‘Tuttosport‘ oggi in edicola.

Pagelle Inter-Milan, il migliore in campo

 

Ciprian Tătărușanu, voto 7,5: “La parata da hockeysta provetto sul tiro a botta sicura di Romelu Lukaku vale il migliore Gigio Donnarumma. È un mostro di reattività pure nella ripresa su Alexis Sánchez, Lautaro Martínez ed ancora Lukaku”.

Pagelle Inter-Milan, il giudizio sul mister

 

Stefano Pioli, voto 6: “Perde subito Simon Kjær e poi Zlatan Ibrahimović ci mette il carico. Difficile chiedere di più al suo Milan”.

Pagelle Inter-Milan, Tomori fa una buona impressione

 

Fikayo Tomori, voto 6,5: “Salva un gol su Lukaku e gioca alla grande nel debutto rossonero”.

Inter-Milan, sufficienza solo per Brahim Díaz

 

Brahim Díaz, voto 6: “Pronti, via e di un niente non arriva al tap-in vincente sulla torre di Ibra. Al netto dell’episodio, piace per il suo moto perpetuo tra le linee interiste”.

Pagelle Inter-Milan, tante note dolenti

 

Voto 5,5, quindi, per il capitano Alessio Romagnoli (“Esce sconfitto dal duello con Lukaku”), Theo Hernández (“Salva un gol murando su Ivan Perišić, ma non riparte mai”), Franck Kessié (“Mezzo punto in meno per l’errore in disimpegno che regala un’occasionissima a Lautaro”) ed Ante Rebić (“In attacco non ne prende una, ma lotta come un gregariaccio”.

Derby Inter-Milan, ecco le mediocrità

 

Voto 5, dunque, per Diogo Dalot (“Patisce terribilmente la fisicità di Perišić”), Soualiho Meïte (“In pieno recupero regala una punizione dal limite all’Inter che porta al gol di Christian Eriksen. Dimostrando, nell’occasione, scarsissima lucidità”), Alexis Saelemaekers (“Lascia da solo Dalot su Perišić e, quando attacca, non riesce mai ad essere incisivo”) e Rafael Leão (“Colpevole, nella ripresa, dello scivolone senza controllo su Nicolò Barella che regala il rigore del pari all’Inter”).

Pagelle Inter-Milan, il peggiore in campo

 

Zlatan Ibrahimovic, voto 4,5: “Con una stoccata da biliardista trasforma in oro l’assist sbilenco di Meïte segnando il decimo gol nel derby, 14° in stagione, numero 499 in carriera. Al netto di quanto accade con Lukaku a fine primo tempo (è lui che provoca, quindi va condannato), la scelta di sgambettare Kolarov quando è già ammonito è da suicida. Infatti finisce (giustamente) sotto la doccia”. Calciomercato Milan: affare ‘last minute’, Maldini lotta con il Napoli. Vai alla news >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy