Verso Milan-Sampdoria, Licalzi: “Ibrahimovic? Peccato sia arrivato ora”

Lorenzo Licalzi, scrittore e tifosissimo della Sampdoria, è stato intervistato prima di Milan-Sampdoria: ecco le sue parole su Zlatan Ibrahimovic

di Alfredo Novello

NEWS MILAN – Da noto tifoso e appassionato della Sampdoria, lo scrittore Lorenzo Licalzi ha commentato il momento della sua Samp prima della gara con il Milan. L’intervista è stata realizzata all’interno del programma Bar Sport su “Radio Sportiva”.

Riguardo l’arrivo di Ibrahimovic: “Da tifoso doriano avrei preferito che Ibra non fosse stato acquistato prima della gara con la Samp. Sarà una gara difficile al di là dello svedese, l’atmosfera sarà molto più carica ora”. Riguardo l’inizio di campionato della Sampdoria: “Con Di Francesco la squadra era allo sbando e Quagliarella non aveva lo stesso ruolo di prima. I giocatori hanno patito la storia della cessione societaria e tutto questo ha pesato nelle prime 7 partite”.

Quagliarella con ogni probabilità partirà dal primo minuto a San Siro: “La situazione è paradossale: non può essere capocannoniere e di colpo diventare vecchio. Evidentemente è successo qualcos’altro”. Sul mercato doriano invece: “La società deve rientrare di 25 milioni, poi bisognerà comprare un giocatore per ruolo. L’assenza di Praet si sente, davanti Bonazzoli è troppo poco per le speranze”.

Il Milan si prepara per la sfida contro la Sampdoria, per le ultime riguardo gli allenamenti e la formazione continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy