Milan, Yonghong Li non paga i 32 milioni: ecco Elliott

Aveva tempo fino alle 17:00 di oggi, ma stavolta Yonghong Li non ha versato i soldi per l’aumento di capitale. Interviene Elliott: 10 giorni per ripagare.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Stavolta si è arrivati davvero alla scadenza senza che Yonghong Li abbia pagato i soldi promessi per l’aumento di capitale. Erano gli ultimi 32 milioni, ma il Presidente rossonero ha deciso di non versarli. Aveva tempo fino alle 17:00 di oggi, ma non c’è stato nulla da fare. A questo punto, interverrà Elliott, su richiesta di Marco Fassone. Sarà dunque il fondo americano a pagare al Milan i 32 milioni necessari.

A questo punto, Yonghong Li avrà poco più di una settimana per restituire i 32 milioni al fondo americano. In caso contrario, si avvierà l’iter per l’escussione del pegno da parte di Elliott, davanti al tribunale del Lussemburgo, dove c’è la sede di Rossoneri Sport Investment Lux, la società veicolo con cui il cinese ha acquistato il Milan. L’ipotesi è che a pagare i 32 milioni sia il nuovo socio, che potrebbe essere Ricketts, così da evitare il subentro di Elliott. Han Li è a New York per limare i dettagli…

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy