Milan, Elliott da luglio ha versato 140 milioni nelle casse rossonere

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Nonostante l’alto rosso in bilancio anche per il 2020, il fondo Elliott continua ad immettere denaro nelle casse del Milan

di Alessio Roccio, @Roccio92
Paul Singer, boss del fondo Elliott e dell'AC Milan

Elliott, da luglio immessi 140 milioni nel Milan

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Il rosso del bilancio 2019-2020 del Milan che verrà approvato nella giornata di oggi dal Cda è molto importante (si parla tra i 175 e i 200 milioni di euro), ma in casa rossonera sono abbastanza tranquilli in quanto possono contare sulla proprietà Elliott, che, secondo quanto riferisce Milano Finanza, ha già dato il suo apporto finanziario per coprire le perdite e per proseguire senza problemi il percorso di risanamento dei conti e di rilancio della squadra.

Da luglio, infatti, il fondo americano ha immesso nelle casse del club di via Aldo Rossi la bellezza di 140 milioni di euro. Grazie alla sua proprietà, il Milan è ad oggi una delle società della Serie A più patrimonializzate con un indebitamento finanziario contenuto. A questo, dunque, faceva riferimento ieri l’amministratore delegato Ivan Gazidis che ai microfoni di Milan TV ha esaltato la forza delle proprietà americana e ha spiegato i pilastri che il club rossonero deve perseguire per tornare ai livelli di un tempo.

Ieri, infatti, a San Siro è andato di scena un incontro tra la dirigenza rossonera – al completo con Ivan Gazidis, Paolo maldini e Frederic Massara – e la stampa. Obiettivo parlare della sessione di mercato appena conclusasi, di quella di gennaio – dove non ci saranno spese folli ma si continuerà ad investire – e la strategia del club per tornare ad essere sempre più competitivi in Italia e in Europa.

ALTRI 3 POSITIVI NELL’ITALIA U21: UNO E’ SINTOMATICO!

VERSO IL DERBY INTER-MILAN: LE ULTIME>>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy