Milan, ecco il calendario: inizio soft, ma le insidie per Pioli sono tante

Milan, ecco il calendario: inizio soft, ma le insidie per Pioli sono tante

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Oggi è stato sorteggiato il calendario della Serie A 2020-21: analizziamo insieme il cammino della squadra di Pioli

di Salvatore Cantone, @sa_cantone
Calendario Serie A Calendario Milan

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWSLa Serie A è pronta a ripartire. Alle ore 12 di questa mattina è stato sorteggiato il calendario del campionato italiano che inizierà il 19 e il 20 settembre. Analizziamo il cammino del Milan di Stefano Pioli.

Un inizio soft per il Milan

Onestamente poteva andare peggio. Nelle prime tre giornate il Milan giocherà contro Bologna, Crotone e Spezia. Esordio contro gli uomini di Sinisa Mihajlovic e poi due neopromosse. Impegni sulla carta abbordabili per la squadra di Pioli, che però storicamente ha sempre sofferto contro le piccole, soprattutto a inizio stagione. Ricordiamo inoltre che i rossoneri dovranno disputare anche i preliminari di Europa League, e dunque Pioli dovrà essere bravo ad alternare subito l’intera rosa.

I big match

Dalla quarta iniziano i big match per il Diavolo. Inter, Roma, Udinese, Verona, Napoli, Fiorentina e Sampdoria. Ciclo insidioso, visto che Ibrahimovic e compagni affronteranno Inter, Roma e Napoli, tre squadre che hanno lo stesso obiettivo del Milan, cioè quello di entrare in Champions League. Nel mezzo squadre insidiose e agguerrite come Udinese, Verona, Fiorentina e Sampdoria.

Tocca alla Juventus

All’undicesima giornata c’è il nuovo Parma di Fabio Liverani e a seguire Genoa, Sassuolo, Lazio, Benevento, e Juventus (alla quindicesima giornata). In questo blocco di partite dunque due big match, quello contro i biancocelesti e quello contro i bianconeri di Andrea Pirlo. Nel mezzo il Benevento di Filippo Inzaghi, con il Milan che vuole riscattare i due ultimi precedenti contro i campani (2-2 a Benevento con il gol del portiere e la sconfitta a San Siro).

Il finale del Milan

Infine il gran finale della Serie A con Torino, Cagliari e Atalanta. Spicca ovviamente la partita contro la squadra di Gian Piero Gasperini. Chissà, questa ultima partita potrebbe diventare uno scontro diretto per la Champions League, considerando che i bergamaschi hanno acquisito una mentalità da grane. Staremo a vedere, ma di sicuro il Milan vuole vivere finalmente un campionato da protagonista.

TONALI, CIFRE E IMPATTO AL BILANCIO

TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE DI CALCIOMERCATO >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy