Stella Rossa-Milan: in attacco tocca a Mandzukic | Europa League News

Mario Mandzukic, esperto attaccante croato, sarà titolare in Stella Rossa-Milan di domani pomeriggio a Belgrado. Il Milan si aspetta molto dall’ex juventino

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Mario Mandzukic AC Milan

Verso Stella Rossa-Milan: chance per Mandzukic

 

Secondo il ‘Corriere dello Sport‘ oggi in edicola, tutto lascia intendere che Mario Mandzukic sarà titolare in Stella Rossa-Milan. La gara è valida per l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League in programma domani pomeriggio, ore 18:55, a Belgrado. Dovrebbe essere lui, pertanto, a guidare l’attacco rossonero nel ruolo di centravanti al posto di Zlatan Ibrahimovic.

Questo, infatti, è quanto è emerso dall’allenamento di ieri a Milanello. Il tecnico Stefano Pioli ha ruotato una serie di elementi nelle prove di formazione. In particolare, nel reparto offensivo. Dietro Mandzukic, l’allenatore emiliano ha schierato un tridente di trequartisti formato da Samu Castillejo, Rade Krunic ed Ante Rebic. Loro sono, dunque, i maggiori indiziati a scendere in campo dall’inizio domani contro la formazione di Dejan Stankovic.

La vetrina, però, non può che essere tutta per Mandzukic, finalmente dal 1′ in Stella Rossa-Milan dopo i 76′ complessivi totalizzati, in campionato, in spezzoni di gara disputati contro Atalanta, Bologna, Crotone e Spezia. Il nuovo numero 9 rossonero, nei minuti in cui ha finora giocato, non ha di certo brillato. Contro Atalanta e Spezia, poi, è stato spedito in campo con il risultato da recuperare e non è stato incisivo.

Il ‘CorSport‘ ha sottolineato, a questo proposito, un particolare. Nonostante si fosse presentato a Milanello in buone condizioni fisiche, togliere la ruggine di 10 mesi senza calcio giocato non sarebbe stato di certo facile. E Mandzukic, in questo momento, sta pagando tutto questo. Il Milan, però, si aspetta tanto dall’ex juventino: prova ne è che il suo contratto, in caso di qualificazione del Diavolo alla prossima edizione della Champions League, sarà automaticamente rinnovato per la stagione 2021-2022.

Da un lato, il Milan pensa di avere da Mandzukic quell’iniezione di esperienza in squadra che, l’anno scorso con Simon Kjaer ed Ibrahimovic, fece svoltare i rossoneri. Dall’altro, però, serviva trovare una vera e propria alternativa allo svedese che, in questa stagione, tra CoVid ed infortuni ha già saltato 15 gare su 33. Ibra giocherebbe sempre, ma, andando verso i 40 anni, ogni tanto ha bisogno di rifiatare. In Stella Rossa-Milan avrà quest’opportunità, lasciando a Mandzukic il proscenio del ‘Marakana‘ di Belgrado.

Pioli, quindi, punta deciso sull’esperienza del croato, autore di 33 gol in 95 gare in tutte le competizioni europee e che, nel 2013, ha vinto una Champions League con il Bayern Monaco. Segnando, tra l’altro, un gol in finale. Intervista a Calabria: aneddoti su Ibra, famiglia e PlayStation >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy