Il Milan vola via: sprint per il titolo d’inverno | Serie A News

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Tre punti di vantaggio del Milan sull’Inter. Ed è tornato Zlatan Ibrahimović. Il tecnico Stefano Pioli punta il titolo invernale

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Esultanza AC Milan Milan-Torino

Milan primo in Serie A con pieno merito. Ed ora c’è anche Zlatan

 

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – ‘La Gazzetta dello Sport‘ oggi in edicola ha dedicato un approfondimento al Milan. La squadra di Stefano Pioli, infatti, è prima in classifica con 40 punti in 17 gare. I rossoneri conducono le danze, nel campionato di Serie A, con 3 punti di vantaggio sui ‘cugini’ dell’Inter di Antonio Conte.

Una marcia, quella del Diavolo, che non si è mai arrestata (eccezion fatta per il k.o. interno, 1-3, di mercoledì scorso a ‘San Siro‘ contro la Juventus) nonostante abbia dovuto rinunciare per molto tempo al suo cannoniere principe, nonché giocatore di movimento più forte: Zlatan Ibrahimović.

La prima volta che il Milan si era trovato a +3 sulle inseguitrici, ha evidenziato la ‘rosea‘, era a metà dicembre, dopo l’11^ giornata. Poi, l’Inter aveva fatto sentire il fiato sul collo di Alessio Romagnoli e compagni. Più di una volta, poi, il calendario ha obbligato il Milan a scendere in campo dopo i nerazzurri, magari vincenti, e quindi virtualmente da secondo in graduatoria.

Eppure quel peso non ha mai annebbiato la vista né imballato le gambe della truppa di Pioli. Un altro, evidente, segno di maturità della squadra rossonera. Ora, per il Diavolo, c’è la grande opportunità di laurearsi Campione d’Inverno. L’ultima volta che è accaduto? Stagione 2010-2011, l’annata dell’ultimo Scudetto del Milan. Arrivare primi al giro di boa della Serie A restituirebbe al Milan antichi sapori che si credevano ormai perduti.

Nel prossimo weekend di campionato, infatti, il calendario offre un’occasione al Milan per allungare ulteriormente in classifica. I rossoneri di Pioli (lunedì sera) saranno di scena alla ‘Sardegna Arena‘ contro un Cagliari in crisi e con un tecnico, Eusebio Di Francesco, in bilico. Inter e Juventus, invece, si daranno battaglia nello scontro diretto a ‘San Siro‘. Milan-Atalanta, poi, sabato 23 gennaio chiuderà il girone d’andata, magnifico, dei rossoneri.

E se i bergamaschi, con quello 0-5 di fine dicembre 2019, avevano, di fatto, contribuito all’avvio di un nuovo progetto in casa Milan, il Cagliari è stato il primo club ‘punito’ da Ibrahimović al momento del suo ritorno in Italia. In quel Milan, che giocava con un 4-4-2 ancora sperimentale, Ibra aveva messo Rafael Leão sotto la sua ala protettrice, nel tentativo di avviare la rinascita rossonera.

Ora Ibra, che è stato fondamentale nel percorso fatto fin qui dal Diavolo nel giro di dodici mesi, non è in perfette condizioni atletiche. È appena tornato, per 5′ più recupero, in Milan-Torino 2-0 e sempre contro i granata, domani sera in Coppa Italia, metterà altri minuti nelle gambe per essere pronto per il match della ‘Sardegna Arena‘. Spetterà a lui, adesso, trascinare nuovamente la squadra a suon di gol.

Verso il titolo d’inverno, nell’immediato e, perché no, verso più alti traguardi nei prossimi mesi. Calciomercato Milan: Simakan, si aspetta il sì dello Strasburgo. Vai alla news >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy