Ecco il Milan di Gazidis: prenderà come esempio il Lipsia

Ecco il Milan di Gazidis: prenderà come esempio il Lipsia

Il nuovo Milan che ha in mente Ivan Gazidis è una squadra giovane, dai costi bassi, che possa qualificarsi in Champions League. Proprio come il Lipsia …

di Daniele Triolo, @danieletriolo
RB Lipsia Emil Forsberg

CALCIOMERCATO MILAN – Secondo quanto riferito da ‘Tuttosport‘ oggi in edicola, dietro i contatti tra Ivan Gazidis, amministratore delegato del Milan, e Ralf Rangnick, attuale responsabile dell’area sportiva del gruppo ‘Red Bull‘, vi è una elementare considerazione: la Champions League è l’indispensabile fonte di autofinanziamento economico per i grandi club ed è ancora meglio se è possibile prendervi parte con una rosa dai costi bassi e dagli ingaggi contenuti.

Da qui l’idea Rangnick, ‘deus ex machina‘ del miracolo RB Lipsia, prima come allenatore/dirigente e poi soltanto come dirigente, con la squadra affidata al giovane ma bravissimo tecnico Julian Nagelsmann: una squadra, quella dell’ex Germania dell’Est, promossa in Bundesliga per la prima volta nella sua storia nel 2016 con Rangnick in panchina ed approdata in Champions League nel 2017 con Ralph Hasenhüttl.

È proprio il RB Lipsia la realtà che Gazidis vorrebbe prendere come esempio per rilanciare il Milan: i ‘Tori Rossi‘ hanno un’età media di 23,5 anni. Lo stipendio più alto è quello dell’esterno difensivo Angeliño, 2,5 milioni di euro, per altro giunto a gennaio in prestito con diritto di riscatto dal Manchester City; il capitano, Marcel Sabitzer, percepisce 2,4 milioni di euro stagionali.

Con questi semplici ingredienti, il RB Lipsia di Nagelsmann lotta per il titolo in Germania ed è ai quarti di Champions League. Sarà altrettanto bravo il Milan a fare questo? Intanto, sul fronte mercato, avanzano due principali ipotesi per sostituire il partente Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma …

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy