12attaccante
Ante Rebic, attaccante AC Milan e della nazionale croata: scheda giocatore e news (Getty Images)

Ante Rebic

  • Nazionalità:croata
  • Età:28 (21 settembre 1993)
  • Altezza:1.85 m
  • Peso:78kg
  • Piede:destro
  • Valore di mercato:32 mln

Tutto su Ante Rebic, attaccante dell'AC Milan e della nazionale croata: chi è, caratteristiche, età, costo, stipendio, biografia e vita privata. Ecco la scheda completa del giocatore rossonero, con statistiche, curiosità e aneddoti.

 

BIOGRAFIA

Nome: Ante Rebić

Luogo e data di nascita: Spalato (Croazia), 21 settembre 1993

Scadenza contratto: 30/06/2024

Stipendio: 3.5 Milioni netti

Al Milan sotto contratto dal: 2019

 

LA CARRIERA

Gli esordi

Il suo esordio tra i professionisti arriva nel 2011 con la maglia della Rnk Spalato. In due stagioni realizza 16 gol in poco più di 50 presenze.

Fiorentina

Nell’estate 2013 il club viola lo acquista per 4,5 milioni di euro. Esordisce in A il 30 settembre (Fiorentina-Parma), mentre le prime reti arrivano l’8 gennaio 2014 (in Coppa Italia contro il Chievo) e il 18 maggio 2014 (in Serie A, contro il Torino). Nell’estate 2014 passa in prestito al Red Bull Lipsia, ma dopo una sola stagione fa ritorno a Firenze. Con Paulo Sousa trova spazio prevalentemente in Europa League, ma senza mai convincere.

Eintracht

Il 5 luglio 2016 viene ceduto in prestito all’Eintracht Francoforte, che nell’estate successiva lo acquista a titolo definitivo. In Germania trova la sua dimensione e in poco più di tre stagioni colleziona 100 presenze e 25 gol. Il 19 maggio 2018 è autore di una pesantissima doppietta nella finale di Coppa di Germania vinta (3-1) contro il Bayern Monaco.

Milan

Il 2 settembre 2019, all’ultimo giorno di mercato, si trasferisce al Milan in prestito biennale. Esordisce il 15 settembre in Verona-Milan e, dopo una prima parte di stagione complicata, trova la prima rete nella gara casalinga con l’Udinese (19 gennaio 2020). L'allenatore del Milan, Stefano Pioli, lo ha elogiato in conferenza stampa: "Dopo la sosta, è un altro giocatore". Nel girone di ritorno, ingrana un'altra marcia e diventa titolarissimo. Chiude il primo anno con 30 presenze tra Serie e Coppa Italia, 12 gol e 4 assist. 

Anche nella stagione successiva (2020-21) si conferma l' 'Uomo del Girone di Ritorno': dopo un inizio lento dovuto anche a un infortunio al gomito e al Covid-19 contratto due volte, riesce a carburare, mettendo insieme 33 presenze (Serie A, Coppa Italia, Europa League), 11 reti e 9 assist. Anche grazie alle sue prestazioni, il Milan arriverà poi secondo, tornando in Champions League dopo 7 anni. Suo, contro la Juventus a maggio, il gol dell'anno (votato dai tifosi). Da segnalare anche la tripletta ai danni del Torino nel 7-0 finale.

Nazionale

Gioca con la Nazionale croata dal 2011, quando fa l’esordio con l’Under 18. Il salto nella nazionale A si consuma due anni dopo, dopo la positiva esperienza al Mondiale U20. All’esordio va in gol contro il Liechtenstein, ma il punto più alto coincide con i Mondiali in Russia del 2018, dove Rebic gioca da titolare e trascina la sua Croazia fino alla finale, persa con la Francia.

 

CARATTERISTICHE TECNICHE

Esterno offensivo sinistro, fa della corsa e della resistenza le sue qualità principali. Non sempre ha avuto un grande feeling con il gol, ma è un giocatore capace di spaccare le partite con la sua qualità e il suo agonismo. In particolare, ha scatto, tecnica ed esplosività, utile nell'uno contro uno.

 

CURIOSITA’

  • Al suo esordio, in Croazia viene paragonato ad Alen Boksic.
  • Nel 2015 mostrò il suo cuore d’oro saldando i prestiti che i suoi concittadini avevano aperto presso le banche locali.
  •  

    DICONO DI LUI

    Boban: “"Felice di avere con noi Rebic, giocatore duttile e che è cresciuto molto tecnicamente negli ultimi anni”.

     

    (Di Domenico Abbondandolo)