Verso Bologna-Milan: ultima chance per Piatek. Aleggia lo spettro di Ibrahimovic …

Verso Bologna-Milan: ultima chance per Piatek. Aleggia lo spettro di Ibrahimovic …

Krzysztof Piatek, autore fin qui di una stagione fallimentare, potrà avere un’altra occasione di riscatto in Bologna-Milan. Ma se arrivasse lo svedese …

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NEWS MILANDomenica 8 dicembre, alle ore 20:45, allo stadio ‘Dall’Ara‘ si giocherà Bologna-Milan, gara molto delicata per i rossoneri di Stefano Pioli, reduci dalla vittoria di Parma, contro i rossoblu dell’amico Sinisa Mihajlovic, in uno splendido momento di forma e corsari, nell’ultimo turno di Serie A, sul campo del Napoli.

Manca ancora tanto alla sfida e, pertanto, ad oggi è quasi impossibile fare previsioni sulla formazione titolare che schiererà Pioli: davanti, però, al centro del tridente offensivo nel 4-3-3 del tecnico emiliano, come sempre sarà ballottaggio aperto sino all’ultimo tra il polacco Krzysztof Piatek ed il portoghese Rafael Leão.

Entrambi, va detto, non attraversano un periodo di forma ottimale, testimoniato dalla scarsa vena realizzativa: appena 3 gol in 14 presenze per il ‘Pistolero‘, per la media di un gol ogni 312′ di gioco, soltanto uno in 11 presenze per il giovane portoghese, involutosi dopo aver fatto vedere qualche lampo di classe e talento nelle prime partite di Pioli sulla panchina rossonera.

Facile pensare, dunque, che anche per Bologna-Milan l’allenatore milanista confermi la fiducia a Piatek, il quale, secondo Pioli, avrebbe bisogno soltanto di un episodio fortunato per sbloccarsi e scrollarsi di dosso le scorie di una stagione fin qui fallimentare. Piatek, per il tecnico, si muove anche bene, si crea le occasioni da gol, poi, però, in fase di conclusione, pecca inesorabilmente ed il suo morale ne risente.

Quanto è lontano quell’implacabile cannoniere che, nella passata stagione, segnava in ogni modo, da ogni posizione, irridendo qualsiasi avversario. Che si sia interrotta la ‘magia’? Probabilmente sì. Così come sembra altrettanto probabile che Piatek non sia, in realtà, quello dello scorso anno e che il suo valore sia stato sovrastimato. Attenzione, però, perché il polacco, sicuramente, non è neanche la versione ultra-sbiadita del 2019-2020.

In medio stat virtus“, riteniamo e, magari, così come si auspica che il Diavolo si sia sbloccato al ‘Tardini‘ di Parma, ci si augura che come d’incanto Piatek ritrovi il feeling con la rete. Anche perché Bologna-Milan, davvero, potrebbe essere davvero l’ultima chance di riscatto per il numero 9: il club di Via Aldo Rossi continua a trattare per riportare Zlatan Ibrahimovic a Milano e, qualora i negoziati andassero bene, vorrebbero (ri)presentare lo svedese domenica 15 dicembre, ore 15:00, a ‘San Siro‘ per Milan-Sassuolo.

Per i tifosi del Milan sarebbe un bel regalo per festeggiare, insieme, i 120 anni della storia del club. Per Piatek, magari, un po’ meno, perché, sicuramente, il ritorno del fuoriclasse scandinavo gli toglierebbe molto spazio nell’undici titolare, nonché finirebbe per minarne, forse definitivamente, il morale. Intanto, oggi, riemergono le voci di un interesse di Bernard Arnault per comprare il club rossonero: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter/// Instagram/// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy