Cessione Milan, Arnault ci prova: i sogni sono Messi e Guardiola

Cessione Milan, Arnault ci prova: i sogni sono Messi e Guardiola

Secondo quanto viene scritto da “La Repubblica”, si riapre il tavolo tra Elliott e Arnault per la cessione del Milan. Il francese sogna Messi e Guardiola

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

CALCIOMERCATO MILAN – Secondo quanto viene scritto dal quotidiano La Repubblica, riprende di nuovo quota l’ipotesi di una cessione del Milan. Stando alle ultime indiscrezioni, si sarebbe riaperto il tavolo tra Elliott e Arnault, il re della moda. Negli ultimi giorni il proprietario di Louis Vuitton ha comprato Tiffany per oltre 16, 2 miliardi di dollari.

La novità più clamorosa, però, è che il francese vorrebbe due pezzi da novanta per il suo Milan: Lionel Messi e Pep Guardiola, o al limite Mbappe e Klopp.  Per tanti questo doppio ingaggio sarebbe impossibile, ma non è sottovalutare l’effetto Brexit sul nuovo triangolo finanziario Parigi-Francoforte-Milano ai danni di Londra e soprattutto la voglia di Arnault di primeggiare nel settore del calcio. Secondo il quotidiano il Barcellona vorrebbe a vita Messi e il Manchester City non vuole liberarsi di Guardiola, tuttavia entrambi possono liberarsi.

Già in passato si erano sparse voci sulla possibile cessione della società, con Elliott che aveva smentito categoricamente questa ipotesi, ma le cose negli ultimi mesi potrebbero essere cambiate: il parziale stop del Comune di Milano per il nuovo stadio, il bilancio 2019 con un rosso da 146 milioni, il problema delle sponsorizzazioni con il contratto in scadenza con Emirates. Insomma, Elliott, che già ha spesso mezzo miliardo tra prestito a Li e il mercato, non sembra avere intenzione di fare ulteriori investimenti, soprattutto se dovesse arrivare un’offerta irrinunciabile.

Il tutto potrebbe decidersi entro fine anno con la variabile decisiva dello stadio e dell’annessa nuova cittadella commerciale. Al di là comunque dei risultati sportivi, deficitari negli ultimi anni, il brand Milan ha sempre un fascino enorme: un esempio? Florentino Perez, presidente del Real Madrid, ha inserito il Milan tra gli otto fondatori della Word Club Football Association, che organizzerà il nuovo Mondiale per club dal 2021. Per il rilancio sportivo servono investimenti (anche se limitati dal fair play finanzario), ma Arnault non sembra avere questo tipo di problemi, visto che appunto sogna Messi e Guardiola. Intanto ecco le ultime novità di mercato su Zlatan Ibrahimovic, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter/// Instagram/// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy