Raduno Milan senza Ibrahimovic. Raiola: “Il matrimonio si fa in due”

ULTIME NOTIZIE MERCATO MILAN – Mino Raiola, agente di Zlatan Ibrahimovic, ha spiegato i motivi dell’assenza dello svedese al raduno di oggi. Ma non solo …

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Ibrahimovic Raiola

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – Come ormai noto Zlatan Ibrahimovic, classe 1981, attaccante svedese trascinatore del Milan nella seconda parte della stagione 2019-2020 con 11 gol e 5 assist in 20 gare tra Serie A e Coppa Italia, non sarà presente al raduno odierno dei rossoneri a Milanello.

Tuttosport‘ oggi in edicola ha ricordato come la comunicazione ufficiale sia arrivata ieri da Mino Raiola, agente di Ibrahimovic, intervistato da ‘Sky Sport‘ a Lisbona, sede della finale di Champions League tra il Bayern Monaco (poi Campione d’Europa) ed il PSG.

“Credo che Zlatan non sarà a Milanello per il momento. Io dico sempre che una trattativa, finché è in piedi, è un buon punto. Stiamo parlando, ma non c’è ancora un accordo“, ha rivelato Raiola. Si è parlato, molto, della differenza tra la domanda di Ibra (7 milioni di euro netti) e l’offerta del Milan (6 milioni di euro bonus inclusi), ma l’agente, su questo punto, ha minimizzato.

Non penso che sia una questione di soldi, ma credo che sia una questione legata alla convinzione, allo stile e di tante altre cose”, ha confessato il procuratore, il cui riferimento, secondo il quotidiano torinese, sembra andare verso quelle che erano state alcune esternazioni di Ibra nei momenti di tensione con l’amministratore delegato del club rossonero, Ivan Gazidis.

Oggi quei momenti sembrano essere messi da parte, ma manca ancora qualche tassello da sistemare. Sebbene Ibrahimovic voglia rimanere al Milan. E infatti Raiola ha proseguito: “Per fare un matrimonio bisogna essere in due. Se Zlatan non voleva rimanere al Milan, non ci sarebbe nemmeno stata la trattativa per il rinnovo”.

Ottimista o meno, dunque, sul felice esito della questione? Raiola ha sottolineato: “Se non fossi ottimista, resterei a letto con le finestre chiuse. Bisogna essere sempre ottimisti. Io lavoro per trovare una soluzione, non per creare problemi“. Una frase con un ‘retrogusto di positività’ che fa ben sperare i tifosi del Diavolo ed il tecnico Stefano Pioli.

QUI LE ULTIME NOTIZIE SUL POSSIBILE RITORNO DI TIÉMOUÉ BAKAYOKO IN ROSSONERO >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy