Calciomercato Milan – Entrate e uscite, ecco cosa succederà / News

CALCIOMERCATO MILAN NEWS – Il mercato è iniziato, ma il Milan non sembra volersi muovere molto. Facciamo il punto della situazione.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi
Maldini calciomercato AC Milan news

ULTIME CALCIOMERCATO MILAN

Ultime Notizie Mercato Milan: servono pochi ritocchi

CALCIOMERCATO MILAN NEWS – Il mercato è iniziato ufficialmente da circa una settimana, ma è una sessione decisamente particolare e diversa rispetto al solito. Ancora non ci sono stati movimenti, né in casa Milan né tra le altre squadre. Non ci sono tanti soldi e bisogna dunque avere delle idee. I rossoneri, anzi, in confronto a molte altre squadre sono tra i più attivi: arriveranno sicuramente un difensore e un centrocampista.

Il nome caldo per la difesa, come anticipato in esclusiva da noi di PianetaMilan, è Mohamed Simakan. Il francese classe 2000 è la prima scelta ed è un affare quasi chiuso. Il Diavolo aveva già trovato l’accordo con lo Strasburgo, ma l’inserimento di altri club ha leggermente rallentato le cose. Nei prossimi giorni, comunque, dovrebbe arrivare la fumata bianca. Numericamente, però, in difesa il Milan era coperto. Ciò significa che con l’arrivo di Simakan qualcuno dovrà far spazio. C’erano già degli esuberi e dunque saranno almeno due ad andar via: Leo Duarte, brasiliano classe 1996, è un giocatore dell’Istanbul Basaksehir; mentre Mateo Musacchio, argentino classe 1990 potrebbe restare o rescindere. Nel caso in cui restasse, a partire potrebbe essere Andrea Conti, terzino classe 1994, anche lui in prestito. Fiorentina in prima linea.

A centrocampo, invece, serve una pedina. La coperta si è rivelata davvero troppo corta e Rade Krunic è più un jolly che una vera alternativa. Il bosniaco classe 1993 però è molto apprezzato da Stefano Pioli per duttilità e dunque dovrebbe restare. Si aggiungerebbe però Soualiho Meite, altro affare quasi concluso. Il francese del Torino è un classe 1994, ha esperienza in Serie A e arriverebbe in prestito con diritto di riscatto, per un totale di circa 5 milioni. Insomma, un’operazione a rischio zero, che però consente a Pioli di avere maggiori alternative.

Davanti è molto difficile che succeda qualcosa. Zlatan Ibrahimovic, nonostante sia un classe 1981, dà ancora ampie garanzie. Inoltre lo svedese è al rientro da una lunga assenza e dunque c’è la sensazione che ora difficilmente salterà altre partite. Senza considerare che Rafael Leao, portoghese classe 1999, si è rivelato un’alternativa di ottimo livello, tenendo presente anche che non è un titolare nell’undici tipo. L’unica possibilità è che arrivi un giovanissimo o che si inizi a lavorare per la prossima estate. Calciomercato Milan: è fatta per Meite. VAI ALLA NOTIZIA>>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy