Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

CALCIOMERCATO

Calciomercato Milan – Ecco quanto costerebbe accontentare Kessié

Franck Kessié (centrocampista AC Milan) dovrebbe lasciare i rossoneri a parametro zero | Calciomercato Milan News (Getty Images)

Franck Kessié dovrebbe lasciare il Milan a parametro zero nel calciomercato estivo. Il Diavolo non arriva alla cifra chiesta per il rinnovo

Daniele Triolo

Franck Kessié dovrebbe lasciare il Milan a parametro zero nella prossima sessione estiva di calciomercato. Lo ha confermato 'La Gazzetta dello Sport' in edicola questa mattina sottolineando come il club di Via Aldo Rossi si stia già preparando a fare a meno del poderoso centrocampista ivoriano, classe 1996, a partire dalla stagione 2022-2023.

C'è distanza, infatti, tra la domanda del giocatore (contratto di cinque anni da 8 milioni di euro netti a stagione più bonus) e l'offerta della società (che non è mai andata oltre i 6 milioni di euro netti all'anno). Per il Diavolo questa è l'offerta massima per il rinnovo del contratto di Kessié, oltre non si va. E non si è mai avuta la sensazione di un pensiero differente dalle parti di 'Casa Milan'.

Ma quanto costerebbe, al Milan, accontentare Kessié per evitare di perderlo a zero nel calciomercato estivo 2022? Tanto, troppo. Per confermare l'ivoriano in organico, infatti, la 'rosea' ha evidenziato che tra ingaggio al lordo su base quinquennale e l'immancabile, logica, commissione al suo agente, George Atangana (nell'ordine dei 10 milioni di euro), il Milan dovrebbe investire in quest'eventuale operazione di rinnovo ben 90 milioni di euro.

 Franck Kessié (centrocampista AC Milan) esulta per il suo gol in Milan-Lazio 4-0 (Coppa Italia 2021-2022) | News (Getty Images)

In sostanza, il Milan dovrebbe ricomprare Kessié, strapagandolo (alla luce delle prestazioni offerte in quest'annata con il Diavolo). Meglio andare su un altro profilo, come Renato Sanches del Lille o Jordan Veretout della Roma. Per i quali il Milan pagherebbe, è vero, il cartellino. Ma ai quali il Milan riconoscerebbe un ingaggio inferiore e senza dubbio sostenibile per le casse del club meneghino.

Tutti, pertanto, danno per scontato che al termine della stagione Kessié andrà a giocare altrove. La società Milan ha ritenuto poco opportuna, ad ogni modo, la contestazione della Curva Sud durante Milan-Sampdoria. Finché, infatti, vestirà la maglia rossonera, il giocatore andrà sostenuto e tifato come tutti gli altri. Poiché impegnato, come i suoi compagni, a dare il massimo nella corsa per lo Scudetto e nel tentativo di vincere la Coppa Italia. Nonostante da un punto di vista fisico non sia a posto.

Privarsi così a cuor leggero, ora, dell'apporto dell'ivoriano sarebbe sciocco. Per la prossima stagione, con la conferma degli ottimi Sandro Tonali e Ismaël Bennacer, con il rientro di Yacine Adli dal Bordeaux e con l'acquisto di un nuovo elemento per la mediana, poi, sarà tutta un'altra storia. Milan, l'idea di Maldini e Massara per la trequarti: le ultime news di mercato >>>

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di