Calciomercato Milan – Braccio di ferro con il Torino per Rodríguez

Calciomercato Milan – Braccio di ferro con il Torino per Rodríguez

ULTIME NOTIZIE MERCATO MILAN – Ricardo Rodríguez vuole soltanto il Torino. I granata, però, offrono ai rossoneri poco più della metà della cifra richiesta

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Ricardo Rodríguez Milan

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – Il quotidiano ‘Tuttosport‘ oggi in edicola ha ricordato come, sebbene siano stati compiuti dei passi in avanti nella trattativa, non c’è ancora l’accordo per il trasferimento di Ricardo Rodríguez, terzino sinistro svizzero classe 1992, dal Milan al Torino.

I contatti tra le parti proseguono ma la situazione resta quella scaturita dopo il summit tra Davide Vagnati, direttore sportivo del Torino e Frederic Massara, direttore sportivo del Milan, avvenuto due giorni fa. C’è ancora distanza, infatti, tra la proposta del club presieduto da Urbano Cairo e la richiesta del club di Via Aldo Rossi per Rodríguez.

Rodríguez vuole soltanto il Torino e Marco Giampaolo, nuovo tecnico della compagine piemontese, lo ha inserito in cima alla lista dei desideri per la campagna acquisti della stagione 2020-2021. Forte di questi punti fermi, il Milan ha chiesto ai granata 3,8 milioni di euro per il cartellino dell’ex laterale di Wolfsburg e Zurigo: cifra minima per evitare una minusvalenza in bilancio.

Il Torino, dal canto suo, sapendo come Stefano Pioli, tecnico rossonero, non punti su Rodríguez per l’imminente, nuova stagione, e vista la scadenza ravvicinata (30 giugno 2021) del contratto del giocatore, finito ufficialmente sul mercato, ha offerto, invece, appena 2 milioni di euro più bonus per un massimo di 500mila euro. I negoziati sono ancora in piedi, ma i tempi per la fumata bianca, inevitabilmente, si dilateranno …

Il Milan non si smuove dalla sua richiesta di 3,8 milioni di euro perché incassando quell’importo i rossoneri chiuderebbero in pareggio di bilancio l’operazione Rodríguez, prelevato per 14,7 milioni di euro dal Wolfsburg nell’estate 2017. Dal fondo Elliott Management Corporation, proprietario del Milan, è arrivato un diktat per questa sessione di calciomercato: vietato rimetterci soldi nelle operazioni.

Vendere, dunque, si potrà, ma soltanto facendo in modo da non dover registrare ulteriori passivi di bilancio. Per il trasferimento, quindi, di Rodríguez alla corte di Giampaolo servirà che il Torino faccia salire, di molto, la propria offerta e che il Diavolo, al contempo, diventi più ‘malleabile e flessibile’ dal punto di vista economico. Ipotesi, però, che sembra tutt’altro che di semplice realizzazione … IL TORINO SI È FATTO AVANTI PER UN ALTRO ROSSONERO >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy