Allenatore Milan – Le cinque richieste di Rangnick ai rossoneri

MERCATO MILAN – Ralf Rangnick è l’uomo prescelto da Ivan Gazidis per guidare il Milan nella stagione 2020-2021. Ecco cosa chiede il tedesco al club italiano

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Ralf Rangnick Milan

CALCIOMERCATO MILANRalf Rangnick, classe 1958, tedesco di Backnang, è il prescelto di Ivan Gazidis, amministratore delegato del Milan, per guidare la squadra rossonera nella stagione 2020-2021. È l’ex allenatore di TSG Hoffenheim, Schalke 04 e RB Lipsia, quindi, l’uomo che, dalla panchina e sul mercato, dovrebbe prendere in mano il nuovo progetto rossonero.

Rangnick ha confermato i contatti con il Milan, negli ultimi giorni, ma, al momento, soprattutto per via dell’emergenza coronavirus ancora in atto nel nostro Paese, non è stato firmato alcun contratto né pre-contratto tra le parti. Fino a quel momento, sull’arrivo di Rangnick (che comunque sta studiando già l’italiano …) a Milano non si potrà dare la certezza definitiva.

Il quotidiano ‘Repubblica‘ oggi in edicola ha riportato le richieste specifiche che Rangnick avrebbe fatto ai rossoneri per accettare la proposta di approdare al Milan. In primis, l’attuale responsabile dell’area sportiva del gruppo ‘Red Bull‘ avrebbe chiesto un contratto di cinque anni, fino al 30 giugno 2025, con pieni poteri tanto nell’area sportiva del club quanto nell’area tecnica.

Una rivoluzione, insomma, che comprenderebbe uno staff tecnico, scelto da lui, di circa 18-20 persone. Quindi, Rangnick avrà bisogno di un budget di 80 milioni di euro per il calciomercato: la priorità del tecnico sarà quello di valorizzare e far esplodere giovani in rampa di lancio, con la squadra rossonera che avrà un’età media di 22 anni.

Inoltre, ha evidenziato ‘Repubblica‘, dalla Prima Squadra alle giovanili, la filosofia calcistica e tattica verrà uniformata a tutti i livelli in modo che i ragazzi avranno meno difficoltà nell’adattarsi nel calcio dei grandi. Richieste impegnative ma che sembrano sposare appieno la filosofia del fondo Elliott Management Corporation.

Rangnick è consapevole di essere in pole position per arrivare al Milan e non teme la concorrenza di Marcelino García Toral, ex Valencia, altro tecnico abile a lavorare con i ragazzi. QUESTE LE ULTIME SUL FUTURO DI PAOLO MALDINI E ZLATAN IBRAHIMOVIC >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy