Calciomercato Milan – Arriva Begovic: ecco chi è il portiere bosniaco

Calciomercato Milan – Arriva Begovic: ecco chi è il portiere bosniaco

Asmir Begovic, classe 1987, bosniaco, è la scelta del Milan per sostituire, nel ruolo di secondo portiere, lo spagnolo Pepe Reina ceduto all’Aston Villa

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILAN – Dopo aver sondato varie piste, italiane e straniere, il Milan ha scelto Asmir Begovic, classe 1987, portiere bosniaco, per sostituire, nel ruolo di vice di Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma, il partente Pepe Reina, classe 1982, estremo difensore spagnolo ceduto all’Aston Villa.

Begovic, 198 centimetri di altezza per 101 chilogrammi di peso, è anche in possesso dal passaporto canadese avendo la doppia cittadinanza. Nella sua lunga carriera, che lo ha visto indossare anche per 62 volte la maglia della Nazionale bosniaca (71 i gol incassati), Begovic ha giocato per La Louvière in Belgio; Portsmouth, Macclesfield Town, Bournemouth, Yeovil Town, Ipswich Town, Stoke City e Chelsea in Inghilterra tra Premier League e serie inferiori e, infine, nel campionato azero con il Qarabag.

Con il Chelsea di Antonio Conte, stagione 2016-2017, si è laureato Campione d’Inghilterra: in quell’annata, 8 presenze per lui tra campionato e coppe, con 12 gol al passivo, alle spalle di Thibaut Courtois. Ha legato, però, ai ‘Potters‘ la maggior parte della sua carriera: in cinque anni e mezzo di Premier League con la maglia dello Stoke City, Begovic ha totalizzato 173 gare e subito 210 gol.

Il 2 novembre 2013, in una gara contro il Southampton, Begovic realizzò un gol dopo 12”, una delle reti più veloci della storia della Premier League, beffando, così, il collega polacco Artur Boruc, nonché il gol dalla distanza più lunga di sempre (100,5 yards!). Intanto, per la difesa, è arrivato Simon Kjaer: per le ultime sul danese, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy